Magazine Asia

Viaggio in Giappone: shopping pazzo a Nakano

Da Nippolandia
Torta a Nakano

Torta a Nakano

Dopo la visita al Museo Ghibli, nel nostro sesto giorno a Tokyo, siamo tornati a Nakano. Avevamo detto che prima di lasciare Tokyo saremmo tornati a fare un po’ di shopping nel centro commerciale… e così è stato! Prima però abbiamo pranzato. Ma questa volta ci siamo divisi. Perché Kino e gli altri temevano che non avremmo trovato posto in 7. Vabbè… non è che dobbiamo per forza mangiare sempre insieme. E così dopo pranzo, io e Dany ci siamo dati alle spese pazze in giro tra i vari negozietti di Nakano Broadway. Abbiamo comprato molti pupazzetti dei cartoni animati (non solo per noi!) e un sacco di souvenir di vario genere. E per terminare in dolcezza il pomeriggio, abbiamo preso due pezzi di torta  (uno fragole e panna ed uno alla frutta) in un negozio di dolci. La commessa del negozio ha sistemato i due pezzi in due piccole scatole e prima di chiudere le scatole ci ha fatto vedere come le aveva sistemate. Poi abbiamo trovato una piazzetta molto carina vicino al centro commerciale e siamo andati lì a mangiare le torte. Nella piazza c’era un orologio che allo scoccare di ogni ora suonava (all’ora che abbiamo visto noi, ha suonato Imagine di John Lennon), con delle piccole statue che si muovevano ed il sole che si alternava con la luna. Molto suggestivo. Due immagini di Tokyo: i giapponesi hanno la guida a destra e sembra così strano; l’altro giorno, mentre eravamo in stazione, ad un giapponese è caduto il cellulare sui binari…dopo che è passato il treno, un addetto della stazione è corso per cercarlo e l’ha recuperato con una sorta di tenaglia gigante. Che spettacolo!


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :