Magazine Società

accettare, non accettare

Creato il 29 dicembre 2011 da Ilpescatorediperle
venerdì sera [luglio-agosto 1958]
Mia cara,grazie di avermi scritto. È una serata durissima oggi. Bernhard dice che il più grande peccato non è disperarsi ma non voler accettare. Io non so se accetto o no la mia vita - disgregata, dispersa - da tanti anni la vivo così com'è, ma vi sono ore, momenti... Come stasera questo andante di Mozart, che sa tutto e dice tutto - quello che non vorremmo fosse saputo e detto - e per avere meglio ragione di noi lo dice con la dolcezza di chi ha accettato per tutti... Ho visto una strada meravigliosa, oggi. Tutta bruna - un silenzio come a San Leonardo - due alti muri musicali e oltre i muri (oltre i giardini, forse) leggere altane e campanili. A pochi passi ruggiva la città. A un tratto, in una curva del muro, s'è alzato un albero azzurro - grande come un castagno, ma tutto pieno, tutto limpido, di bocci color del mare.Come la musica, l'albero - una stupenda, inesorabile rassegnazione.Che senso ha tutto questo? Un aeroplano traversò il cielo su quella strada - si lasciò dietro due scie bellissime - brillanti come la traccia della chiocciola - due frasi luminose che s'inarcarono sulla città - le rividi poi da Piazza di Spagna, lungamente - come un'ispirazione, la traccia che uno lascia di sé, del suo passaggio sulla terra (talvolta). Ma ben presto anche quella si dissolse, perdendo forma, sfioccando.Ma Mozart ha detto tutto - e la gente urla e applaude («per non dover cambiare vita» diceva Rilke) e io riprendo il controllo delle mie parole. Mi scusi, cara, ma la testa mi duole tanto - al punto di congiunzione tra il  corpo e l'anima - e il mio cuore è sempre più stanco. Il tempo passa e mi separa da tutto un lato del mondo - i contatti si fanno a poco a poco diversi - l'albero azzurro diventa un'idea azzurra - non più il mio tronco, i miei  petali, mi capisce?Oltretutto, stando così, non la vedrò a Napoli... Grazie di avermi scritto, è stato molto per me.L'abbraccio strettaVie
accettare, non accettare
da TEMPI FRU FRU http://www.tempifrufru.blogspot.com

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Dossier Paperblog

Magazine