Magazine Società

Podio fru fru: Libri 2014

Creato il 17 dicembre 2014 da Ilpescatorediperle
Le classifiche dei libri del 2014 riguardano in genere soltanto libri usciti nel 2014. Se siete interessati a questo tipo di classifica, guardate qui.
Secondo me questo criterio ha senso per i film ma non per i libri. Come ogni anno, quindi, la mia classifica si discosta perlopiù da questa regola. Incredibilmente scampato alla richiesta di listare su Facebook «i 10 libri che mi hanno maggiormente influenzato», la catena che ben presto portò ad elencare le 10 serie tv, i 10 album, gradualmente giungendo alle «10 foto di gattini che mi hanno cambiato la vita», continuo, per abitudine, a fare il bilancio dei libri che, semplicemente e senza pensarci troppo, mi sono piaciuti di più quest’anno, poco importa quando siano stati pubblicati.Come al solito solo i primi 5, come al solito con premi speciali, come al solito divisi tra letteratura, filosofia e saggi (quest’ultima categoria d’impalpabile definizione), come al solito col titolo in italiano, anche quando in italiano non esistono.Dopo 5 anni, questo blog è entrato in uno stato di torpore dal quale, forse, non si rialzerà, ma intanto, perlomeno, continuiamo con gli inventari.Poscritto: a causa, mi accorgo or ora, dell’elevata percentuale di Adelphi, si sconsiglia la lettura agli avversari di Roberto Calasso, o del carattere tipografico Baskerville.
Letteratura

1. E. Strout, I ragazzi Burgess
2. R. Bolaño, Chiamate telefoniche
3. Y. Reza, Felici i felici
4. W. Siti, Troppi paradisi
5. M. Serra, Gli sdraiati
Premio speciale fuoriconcorso «Tanto che li metto a fare in concorso»: I. Némirovsky, Suite francese e T. Bernhard, Antichi Maestri
Premio speciale «In poche parole» per il miglior racconto: A. Munro: Nemico, amico, amante...
Antipremio «Il grande Bah!»: J. Barnes, Il senso di una fine


Filosofia

1. G. Colli, Platone politico
2. M. Foucault, La società punitiva. Corso al Collège de France 1972-1973
3. J. H. Zammito, Kant, Herder e la nascita dell’antropologia
4. L. Paltrinieri, L’esperienza del concetto. Michel Foucault tra epistemologia e storia
5. L. Bernini, Apocalissi queer. Elementi di teoria antisociale
Premio speciale «In breve»: L. Wittgenstein, Note sul «Ramo d’oro» di Frazer
Antipremio «Perplessità»: A. Cavarero, Inclinazioni


Saggi

1. W. Faulkner, Privacy
2. V. Pozner, Tolstoj è morto
3. F. Gonzáles-Creussì, Organi vitali
4. A. Košenina, Letteratura antropologica
5. E. Berlinguer, La passione non è finita

Premio speciale fuoriconcorso: L. Mittner, Storia della letteratura tedesca. II: Dal pietismo al romanticismo (3 voll.)





da TEMPI FRU FRU http://www.tempifrufru.blogspot.com

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazine