Magazine Bambini

Cinque dischi per...Scegliere i concerti per l' estate.

Da Farmacia Serra Genova
Scuole chiuse, sole a picco, stress in quantità industriale da scaricare. Niente di meglio che un bel concerto. Già, ma quale? Ecco una piccola (piccolissima, sceglierne cinque è stata una delle più ardue imprese della storia dell’umanità!) guida attraverso cinque dischi per scegliere i concerti per l’estate.

1. Muse - 28 Giugno @Stadio Olimpico, Torino (ma anche a Roma,il 6 Luglio, anche qui @Stadio Olimpico)La data del 28 giugno è appena passata, ma siccome i ragazzi della Farmacia Serra (e con “ragazzi” io intendo Maddalena ed Edoardo) ci sono stati, la teniamo nel titolo come ricordo. Se ve li siete persi a Torino, dunque, tranquilli: c’è un’altra data tra non molto.

Questi tre giovani uomini inglesi sono ormai nei nostri iPod da una decina d’anni, e ancora Genius (il generatore automatico di playlist di iTunes in base a un genere musicale di partenza) non ha capito dove infilarli. Finiscono insieme a musica ogni volta diversa, a seconda del brano. E forse per questo continuano ancora a riempire gli stadii da ottantamila spettatori e in questi anni hanno venduto più di 15 milioni di copie. A rinfrescare il successo del loro ultimo disco, uscito un anno fa, c’è stata anche la scaltra idea di sistemare due brani nella colonna sonora di World War Z, l’ultimo film con Brad Pitt, ora nelle sale di tutt’Italia. Il disco si chiama The 2nd Law, e Madnessè il singolo che ci ha perseguitati per un bel po’, ma che riesce ancora a non stancare.

2. Bruce Springsteen - 11 Luglio @Ippodromo delle capannelle, Roma Bruce Springsteen a settembre compirà 64 anni. Ricordatevene. Soprattutto quando sarete stanchi (e felici, questo sì) alla terza ora ininterrotta di musica e spettacolo di altissimo livello. Soprattutto quando lo vedrete ballare e correre mentre canta (senza stonare né tantomeno perdere fiato). Soprattutto quando lo vedrete regalarvi musica anche dopo che la E Street Band sarà andata dietro le quinte (a farsi flebo ricostituenti, probabilmente). Ragazzi, questo qui sul serio suona e canta e balla e fa ridere e piangere e rabbrividire per più di tre ore, eh. Andateci preparati, andateci vestiti leggeri, andateci ben attrezzati, ma insomma: andateci.Difficilissimo scegliere un pezzo su tutti…allora vi faccio ascoltare quello che – per tanti motivi – è il mio pezzo preferito di Bruce Springsteen. Le immagini sono un po’ vecchiotte, ma vi assicuro che il Boss fa ancora mangiare la polvere a tutti, provare per credere ecco come l’ho vissuta io. 3. Iggy and the Stooges - 4 Luglio, @Ippodromo delle capannelle, Roma Anche questo concerto, come quello del Boss, fa parte della rassegna Rock in Roma.Iggy Pop è una leggenda che non ha bisogno di presentazioni, come leggendario è il suo percorso coi The Stooges, iniziato nel 1968, interrottosi nel 1974, e poi ripreso esattamente dieci anni fa. Da pochissimo è uscito il loro nuovo disco, Ready to die, e sono pronti a riempire di rock fatto come si deve le arene di tutto il mondo. Per darvi un’idea di cosa vi aspetta alle Capannelle, questa è Burn, tratta proprio da quest’ultimo lavoro in studio di Iggy and the Stooges. 4. Roger Waters - 26 Luglio @Stadio Euganeo, Padova (e anche il 28 Luglio @Stadio Olimpico, Roma) Sì, lui, quello dei Pink Floyd. Non sta più con loro da un bel po’, ormai (era il 1985), ma il suo nome continua a essere indissolubilmente legato a quello della band inglese che – piaccia o no – ha scritto un importante capitolo di storia della musica del secolo scorso (mi fa ancora effetto parlare del “secolo scorso”, anche se – di fatto – siamo quasi tutti nati addirittura nel millennioscorso. Sto divagando, lo so). Waters è stato anche autore di gran parte del lavoro più famoso dei Pink Floyd: quel The Wallche poi è diventato anche un film che ha piacevolmente tormentato la mia infanzia e quella di molti di voi, ne sono sicura. Forse non tutti sanno che il protagonista del film, diretto da Alan Parker, era un giovane e allora ancora semisconosciuto Bob Geldof, che interpretava il ruolo di Pink. Con tutta questa (e tantissima altra) storia alle spalle, Roger Waters sale sul palco a Roma e a Padova, quest’estate. E questo video è per darvi un’idea di cosa aspettarvi. 



5. Tame Impala - 10 Luglio @Circolo Magnolia, Milano  Chiudiamo anche questa settimana con qualcuno da tenere d’occhio. I Tame Impala sono australiani e sono in attività dal 2007; una bazzecola, rispetto agli altri artisti di cui abbiamo parlato in questa cinquina. Ma date una chance anche a loro, ascoltando Innespeakere Lonerism, i loro due album. E se vi piacciono, potrete ascoltarli tra una decina di giorni sul palco di Un altro festival, la due giorni di concerti al Circolo Magnolia di Milano. Assieme ai Tame Impala, il 10 luglio, suoneranno anche Deap Valley e Melody’s Echo Chamber. Ma è da considerare una capatina anche nella data del 9 luglio, quando suoneranno The Lumineers  e i Daughter, che abbiamo già ascoltato in un’altra cinquina di dischi quella per parlare con i figli  

Come sempre, segnalateci i concerti secondo voi imperdibili che non abbiamo avuto spazio di inserire nei nostri cinque, anche (e soprattutto!) se si tratta di band e artisti che ancora devono riempire stadi da decine di migliaia di posti. Beh, ci si vede in giro, allora.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog