Magazine Cultura

Come non consigliare "Il prete bello"?

Creato il 03 aprile 2011 da Marcodallavalle

Questo libro lo consiglio soprattutto, ma non solo, hai veneti. Sto parlando del libro di Goffredo Parise Il prete bello, testo piacevole, ironico e ben scritto. Racconta dell'Italia fascista, quella del popolo più povero, ma più vero. Perché lo consiglio soprattutto ai veneti? Il motivo è semplice: il romanzo ha un'incredible assonanza con i ricordi che sentivo da mia nonna. Certo, chiunque vuole conoscere la realtà di queste zone può tovarvi bellissime descrizioni, ma chi come me li ha sentiti dalla voce viva dei propri vecchi, li assapora un pò di più.
Lo voglio indicare anche a chi vuole riprendere in mano un libro e ha più di sessant'anni. Questi infatti erano molto vicini a quell'epoca e aver vissuto il dopoguerra con i loro genitori, li avrà fatti sicuramente ascoltatori privilegiati di quel mondo fascista che se ne era andato da poco. Raccomandato a tutti, particolarmente emozionante per alcuni, questo libro scritto da un impareggiabile Goffredo Parise merita di stare nelle nostre librerie.

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Dossier Paperblog

Magazines