Magazine Cucina

Crostata di Crema al Pistacchio

Da Pixel3v

Lo so, iniziare la settimana con un dessert forse è un pochino pretenzioso. Se non altro, per il fatto che, non so a voi, ma a casa nostra gli stravizi del week-end ogni tanto fanno venire voglia di depurarsi qualche giorno, e le diete di solito iniziano di lunedì (o no? :P )… Comunque, questa Crostata di Crema al Pistacchio è buona lo stesso anche se non la preparate oggi eh! Io l’ho cucinata qualche settimana fa, adoro i pistacchi e con questo dolce mi sono levata la voglia per un po’ ;) Ecco la ricetta:

crostata pistacchio 1 72dpi

INGREDIENTI (per una crostata rotonda, diametro 26 cm)
per la pasta frolla:
280 gr. di farina 00 + quella per infarinare la tortiera
50 gr. di pistacchi in polvere
1 pizzico di sale
150 gr. di zucchero (o 110 gr. di fruttosio)
150 gr. di burro + quello per imburrare la tortiera
1 uovo intero
per la crema al pistacchio:
50 ml di latte
200 ml di panna liquida
150 gr. di pistacchi + una manciata per la decorazione
3 tuorli
60 gr. di zucchero (o 50 gr. di fruttosio)
25 gr. di maizena

PREPARAZIONE
Impastate dolcemente tutti gli ingredienti per la frolla iniziando col mescolare farina, pistacchi, sale e zucchero (o fruttosio), unendo il burro a tocchetti e lavorandolo fino ad ottenere un composto granuloso; incorporate quindi anche l’uovo e lavorate la pasta fino a renderla omogenea. Formate una palla, avvolgetela nella pellicola trasparente e lasciatela riposare in frigorifero per almeno un’ora.
Nel frattempo, preparate il ripieno: in una casseruola capiente scaldate il latte e la panna con i pistacchi tritati al mixer, mescolando spesso, fino quasi all’ebollizione. Nel frattempo, in una ciotola, sbattete con la frusta i tuorli con lo zucchero (o fruttosio), quindi versate a filo il latte e la panna con i pistacchi e, poca alla volta, la maizena. Mescolate sempre con la frusta fino a che il composto non sarà liscio ed omogeneo, quindi trasferite di nuovo il composto nella casseruola e cuocete, mescolando di continuo (io utilizzo la frusta a mano), fino a che la crema non si sarà addensata (bastano 5 minuti); lasciate intiepidire.
Trascorso il tempo di riposo stendete la pasta frolla sottile su di un piano ben infarinato e rivestitevi uno stampo da crostata precedentemente imburrato ed infarinato (in alternativa stendete la frolla su un foglio di carta da forno e poi rivestitevi la tortiera non imburrata nè infarinata). Informate nel forno già caldo a 180° C per circa 10 minuti, avendo cura di bucherellare il fondo con una forchetta. Sfornate quindi la base, versate il ripieno nella tortiera ed infornate di nuovo a 180° C per circa 15 minuti, o comunque fino a che la crema non sarà solidificata (fate la prova stecchino). Decorate la superficie con i pistacchi interi e lasciate raffreddare bene prima di servire, prima a temperatura ambiente e poi in frigo per almeno due ore.

crostata pistacchio 2 72dpi


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Da Roberta Cavallaretto
Inviato il 13 ottobre a 19:56

Proprio bella questa crostata...mi stavo chiedendo se al posto del latte e della panna si può sostituire la ricotta: si mette tutto nel mixer, dovrebbe essere buona anche così...

Magazines