Magazine Cultura

Cucina Storica: Risotto alla Giuseppe Verdi dello chef Pellaprat

Creato il 25 luglio 2012 da Mrsfrancis
Arricchiamo la nostra nuova rubrica "Cucina Storica" dedicata alle ricette protagoniste dei pranzi e delle cene di grandi personaggi della storia o della cultura. Talvolta vi spiegheremo come realizzare quella che fu l'ordinazione abituale di un grande condottiero, a volte saranno le ricette preferite di un Re o di una nobildonna, in altri casi si tratterà di un piatto dedicato ad un grande intellettuale da un grande chef.
Cucina Storica: Risotto alla Giuseppe Verdi dello chef PellapratQuest'ultimo è circa il caso del piatto che vi presentiamo oggi: il risotto alla Giuseppe Verdi. Lo chef francese Henri-Paul Pellaprat (1869-1952) lo dedicò al grande Maestro - e senatore - parmense, quasi suo contemporaneo, che oltre ad essere uno dei più grandi musicisti, compositori e direttori d'orchestra del mondo, apprezzava anche molto - da buon romagnolo - la buona cucina.  In omaggio ai suoi natali, nella ricetta troviamo infatti come ingredienti base il Prosciutto di Parma ed il Parmigiano reggiano.
Qualche info sullo chef 
Henri-Paul Pellaprat fu uno chef e scrittore di numerose guide gastronomiche. Quasi un cuoco-prodigio, dopo essere stato allievo di grandi nomi della cucina Belle Epoque come Père Lépey e Auguste Escoffier, nel 1895 - a circa trent'anni - fonda ed insegna nella scuola del Cordon Bleu, l’istituzione gastronomica francese più rinomata al mondo. Dopo aver lavorato nelle migliori cucine e aver insegnato per trent’anni cucina e pasticceria, si è dedicato alla scrittura di numerosi e autorevoli trattati di gastronomia, ancora oggi riconosciuti come capisaldi per cuochi di ogni livello. Egli è tuttora considerato il padre della cucina francese moderna.
Ricetta 
INGREDIENTI per 4 persone  Cucina Storica: Risotto alla Giuseppe Verdi dello chef Pellaprat 320 g di riso carnaroli 60 g di burro 80 g di funghi coltivati 80 g di punte di asparagi 80 g di Prosciutto di Parma 80 g di pomodori pelati 5 cl di panna da cucina un litro di brodo di carne 80 g di Parmigiano Reggiano grattugiato ½ cipolla affettata sottilmente
PREPARAZIONE (25 minuti per la preparazione + 16 minuti per la cottura)  Pulire e tritare la cipolla. Pulirei funghi  tagliando via la punta del gambo con le radici e lavandoli se necessario con un panno umido, tagliateli a lamelle. Lavate gli asparagi, tagliate via i gambi e fate cuocere le punte in acqua bollente per 5 minuti.  Tagliare il prosciutto a listarelle e i pomodori pelati a cubetti. Cucina Storica: Risotto alla Giuseppe Verdi dello chef Pellaprat Su un fuoco di media intensità ponete una padella larga con metà del burro e, appena questo si sarà sciolto, la cipolla tritata finemente. Appena si sarà imbiondita leggermente, aggiungere il riso e fare tostare a fuoco vivace per un minuto fino a quando non diventerà trasparente, continuando a mescolare. Aggiungere quindi i funghi, il prosciutto, gli asparagi, ed i pomodoro a cubetti. Versare il brodo uno o due mestoli alla volta, aspettando che questo si assorba, mentre continuate a mescolare, prima di aggiungere altro brodo e, dopo circa 8 minuti aggiungere la panna. Completare la cottura per altri 8 minuti, togliere dal fuoco e amalgamare con il burro rimasto ed il parmigiano, mescolando per bene fino a fargli assumere una consistenza cremosa. Servire subito.
Buon appetito a tutti. Corro ai fornelli!
Con affetto, Irene

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :