Magazine Società

Ecco perché il tempo della riforma fiscale è… ora! Oscar Giannino

Creato il 28 maggio 2010 da Artigianauta

.........Quanto poi ad aumentare le imposte per ridurre il debito pubblico, è una cura del sintomo (il debito) che rende le cause (cioè le distorsioni introdotte da imposte alte) più gravi, e, quindi, peggiora il problema vero: che è la crescita zero). Conseguenza: per crescita aggiuntiva OGGI capace di farci uscire dalla spirale della crescita zero, la risposta giusta è utilizzare la dimuinzione immediata e a breve della spesa tendenziale per la copertura dell’effetto di transizione sul gettito di un’immediata e decisa riforma fiscale, che abbatta energicamente l’aliquota marginale (sulle persone con l’Irpef oggi del 43%, sulle aziende con l’Ires del 27,5%, l’IRAP va deputata della componente lavoro e ridoptta a imposizione regionale per il finanziamento della sanità) verso il 23%, come aliquota di convergenza ipotizzata dalla delega fiscale del 2001, al fine di liberare e generare offerta aggiuntiva di lavoro, più reddito e più crescita.

Il rimedio vero è di ridurre le imposte per ridurre gli effetti distorsivi, e insieme ridurre la spesa per attutire l’ impatto sul debito. Chiunque proponga come strada da battere la sola diminuzione della spesa, oggi sbaglia strada e peggiora la crescita italiana, oltre a perpetuare una pressione fidcale che è causa primaria della crescita zero italiana. E’ questo, l’errore del governo. Un errore grave, per quanta simpatia ci faccia Tremonti, che prova meritoriamente a disboscare la spesa pubblica mentre i suoi colleghi politici si affannano a smontare già pezzo a pezzo il decregto ancora non promulgato......................


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Ecco la divisione italiana

    Ho messo insieme qualche dato per Il Politico: 5% di analfabeti, 33% di semianalfabeti e un altro 33% a rischio analfabetismo di ritorno. Sono questi i dati... Leggere il seguito

    Da  Stiven1986
    POLITICA, SOCIETÀ
  • Ecco la storia

    La biblioteca della mia città, come già dicevo non è una biblioteca a scaffale aperto, non ci si possono scegliere i libri, si consulta un catalogo on-line... Leggere il seguito

    Da  Clode
    SOCIETÀ
  • Ecco qua!

    Ecco qua!

    Foto from FlickrEcco fatto, finito le pulizie e dato anche il colore... sì, sì fatto proprio un bel lavoretto, adesso magari riattacchiamo qualche vecchio quadr... Leggere il seguito

    Da  Clode
    SOCIETÀ
  • Leopardi: ecco l'anima degli animali

    Leopardi: ecco l'anima degli animali

    IL POETA CONTRO CHI LI VUOLE MECCANISMI SENZA SPIRITO «Chiaramente si scorge dai suoi pietosi latrati che un cane prova se si percuota, quella pena che noi... Leggere il seguito

    Da  Gullclouds
    CULTURA, I NOSTRI AMICI ANIMALI
  • And the Oscar goes to...

    Oscar goes to...

    L'Oscar per gli americani è un po' come il Festival di Sanremo per noi... e non occorrerebbe dire altro. Insomma, se Sanremo è Sanremo, L'Oscar è l'Oscar. Punto. Leggere il seguito

    Da  Kelvin
    CINEMA, CULTURA
  • Oscar 2009: le nominations

    Oscar 2009: nominations

    Come certamente molti di voi sapranno, pare proprio che la prossima edizione della Notte degli Oscar (che si terrà il 7 marzo) sarà una specie di "guerra dei... Leggere il seguito

    Da  Kelvin
    CINEMA, CULTURA
  • 24 - Oscar Peterson

    Oscar Peterson

    Oscar Emmanuel Peterson nasce a Montreal in Canada nel 1925, uno straordinario virtuoso del pianoforte, grande compositore, fondamentale nello studio del jazz... Leggere il seguito

    Da  Robertocassandro
    CULTURA, JAZZ / BLUES, MUSICA