Magazine Cucina

Hemp-fu

Da Felicia

Avevo autoprodotto l’Hemp-fu tempo fa, ma il risultato non mi aveva soddisfatto completamente.

ZUCCHINE-RIPIENE-CON-HEMPH-FU2-016

Il gusto era buonissimo, ma la resa decisamente minima; ho deciso di riprovarci utilizzando i semi di canapa decorticati.
Il primo Hemp-fu  autoprodotto l’ho realizzato utilizzando il latte di canapa estratto con l’estrattore; il risultato mi ha soddisfatta totalmente: il latte era ricco e cremoso e solo 30 g di okara.
La quantità ridotta di okara mi ha spinto a provare un nuovo metodo, veloce, pratico e senza “scarto”.
Solo il frullatore ad immersione e pochi minuti di lavoro per ottenere un Hemp-fu, straordinario, corposo, sodo, compatto.
La consistenza uguale a quella del tofu lo rende versatile e pratico.
Con 250 gr di semi di canapa decorticati ho ottenuto 350 gr di Hemp-fu buonissimo.

Ingredienti per l’hemp-fu:
250 gr di semi di canapa decorticati
1 litro di acqua
4 gr di nigari

Procedimento:
La sera precedente versate i semi di canapa in una ciotola capiente, coprite con abbondante acqua e fate riposare una notte.
Scolate e sciacquate i semi di canapa, versateli in una pentola, unite 500 ml di acqua e frullate.
I semi di canapa devono sminuzzarsi completamente. Prelevate un cucchiaio di latte di canapa e verificate se sono presenti ancora scaglie grossolane di semi di canapa, se necessario continuate a frullare.
Aggiungente i 500 ml di acqua rimasti,  mettete la pentola sul fornello e portate a bollore a fuoco moderato; appena iniziano ad apparire le prime bolle, mescolate e aggiungete il nigari sciolto in due/tre cucchiai di acqua.
Amalgamate e attendete qualche minuto che il latte torni ad ebolizzione, spegnete e fate raffreddare.
Colate il latte di canapa coagulato in un colino rivestito da un canovaccio, chiudete il canovaccio e strizzate per comprimere il più possibile l’hemp-fu.
Ripetete l’operazione un paio di volte, successivamente fate riposare qualche ora nel colino per fargli perdere più acqua possibile.
Ritirate l’hemp-fu in una fuscella, comprimetelo e fate riposare 24 ore prima di utilizzarlo.

ZUCCHINE-RIPIENE-CON-HEMPH-FU2-020

A differenza di altri latti vegetali, il latte di canapa inizia a coaugulare solo con la semplice ebollizione.
La cagliatura è grossa e facilmente filtrabile.
Recuperate il latticello, è buonissimo, lo potete utilizzare in svariate preparazioni e renderà gustosi i vostri piatti.

Con questa ricetta partecipo alla raccolta di Daria, del blog: Gocce d’aria – Integralmente (Estate) 

INTEGRALMENTE3


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines