Magazine Cinema

I mercenari 3 – The Expendables, una colonna sonora old e new school

Creato il 02 settembre 2014 da Oggialcinemanet @oggialcinema

Il giudizio di Marco Goi

Summary:

I mercenari 3 – The Expendables è il nuovo capitolo dedicate alle avventure di Sylvester Stallone insieme ai suoi vecchi (letteralmente) amici action. Non mancano all’appello i vari Arnold Schwarzenegger, Mel Gibson e Dolph Lundgren che già avevamo visto in azione nei due precedenti episodi, ma a questo giro salgono sulla giostra della nostalgia anni Ottanta pure Wesley Snipes, Harrison Ford e Antonio Banderas. Un cast molto variegato cui vanno aggiunti pure il confermato Jason Statham, la new-entry Kellan Lutz e la combattiva Ronda Rousey, la prima donzella accettata come membro degli Expendables. Altrettanto variegata è pure la selezione musicale che Stallone ha messo in campo come accompagnamento alla pellicola.

The-Expendables-3

Già nei primi due capitoli della serie de I mercenari la musica aveva rivestito un ruolo importante. Memorabile per quanto riguarda il primo film l’uso di “The Boys Are Back in Town” dei Thin Lizzy, il pezzo perfetto per accompagnare il ritorno sulle scene da parte del gruppo di star del cinema d’azione degli 80s capitanato da Sylvester Stallone. I primi due episodi dedicavano quindi spazio soprattutto al classic rock e ai suoni retrò con i brani di band come Creedence Clearwater Revival, Georgia Satellites, Tommy James e Little Richard.
Con I mercenari 3 – The Expendables la musica cambia. Certo, anche questa volta Stallone non ci fa mancare una buona dose di rock classico con i pezzi “Come for Me” di Steven Van Zandt alias Little Steven, il chitarrista della E Street Band di Bruce Springsteen, “Baptized in Dirty Water” di Chris Thomas King e soprattutto la splendida “Old Man” di Neil Young, che nell’emozionante finale della pellicola viene cantata in coro da alcuni protagonisti del film.

Questa volta sono però presenti anche vari pezzi più moderni, come la hit folk-rock del momento “Come With Me Now” dei Kongos, molto suonata anche dalle nostre radio, o come “A Light That Never Comes” dei Linkin Park nella versione remix di Steve Aoki. Oltre a questo brano dalle tinte electro, vi è spazio per il soul di “Ticking Bomb” di Aloe Blacc e a sorpresa pure per le sonorità reggaeton di “Calle Callejero” di Wisin & Yandel, che fanno molto Fast & Furious.
A conferma del mix tra vecchio e nuovo arriva anche il brano usato nell’accattivante trailer de I mercenari 3. Si tratta di “Berzerk”, uno dei più recenti successi del rapper Eminem. Un brano freschissimo che però al suo interno campiona “The Squire”, un pezzone rock dei primi anni Ottanta firmato da Billy Squier. Se cercate la giusta combinazione tra vecchia e nuova scuola, rivolgetevi allora a Stallone e ai suoi Mercenari. Non solo al cinema, ma anche nello stereo.

di Marco Goi per Oggialcinema.net

 


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • The Expendables 3

    Expendables

    Regia: Patrick HughesOrigine: USA, FranciaAnno: 2014Durata: 126' La trama (con parole mie): Barney Ross e i suoi Expendables, come sempre impegnati in missioni... Leggere il seguito

    Da  Misterjamesford
    CINEMA, CULTURA
  • I mercenari 3 - the expendables

    mercenari expendables

    Regia: Patrick HughesIntepreti (tra gli altri): Sylvester Stallone, Jason Statham, Jet Li, Antonio Banderas, Wesley Snipes, Mel Gibson, Harrison Ford, Kellan... Leggere il seguito

    Da  Beatrixkiddo
    CINEMA, CULTURA