Magazine Cucina

La cotoletta intelligente [detta anche petto di pollo (o di tacchino) al latte]

Da Mammarum
IMG_1347
Sono più che sicura che una buona parte di voi conoscerà già questa buonissima ricetta: delle fettine di petto di pollo lasciate a marinare una mezzoretta nel latte, impanate e poi cotte nel forno! Il risultato è una cotoletta morbidissima, che delizierà il palato dei vostri mocciosi, adolescenti e mariti noiosi (❤❤❤)!!
Bene, mi sono chiesta… ma questa magia funziona solo con il latte di mucca??
Sarà che non lo tengo in casa perché nessuno qui lo beve, sarà che mi sembra un po’ uno spreco, decido di provare la marinatura con il latte di riso! 
Il risultato è identico, buonissima e morbidissima, e ‘mo mi sorge un dubbio, non è che funziona anche lasciando le fettine a bagno nell’acqua???
Giuro che la prossima volta provo!
Petto di pollo (o di tacchino) al latte Ingredienti (per 4 persone): 4 fette di petto di pollo
q.b. latte di riso q.b. pangrattato (circa 6 cucchiai)
1 rametto di rosmarino
Procedimento: IMG_0596 IMG_0597 IMG_0611 Mettete i petti di pollo in una ciotola e ricopriteli di latte. Lasciateli a marinare in frigo per almeno mezz'ora (potete lasciarli anche di più, non cambia niente!).  IMG_0612 IMG_0613
In una piatto mischiate il pangrattato e il rosmarino tritato finemente.
Sgocciolate la carne e passatela nella panatura, facendola attaccare bene. Mettete le fettine in una teglia da forno ricoperta di carta da forno, irrorare con un filo d'olio e cuocete in forno caldo ventilato a 200° per 10-15 minuti.
IMG_0615

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • A colloquio con la Chef: La Parolina!

    colloquio Chef: Parolina!

    Dieci km di curve che sembrano condurre nel nulla, lungo laSp Trevinanese, li separano dalla ben più nota Cassia. Eppure Iside e Romano,reduci da prestigiosi... Leggere il seguito

    Da  Sarettam
    CUCINA, RICETTE
  • la Ribollita

    Ribollita

    Buone le zuppe! questa poi è divina, occorre approfittare ora per farla, che si riesce a trovare il cavolo nero, senza il quale non esiste ribollita. Leggere il seguito

    Da  Jo
    CUCINA, RICETTE
  • La Meringata

    Meringata

    Se guardiamo alla voce "meringata" del vocabolario guariniano troviamo: "dolci frammenti di nuvole che attraversando l'atmosfera siderale fanno breccia nel cuor... Leggere il seguito

    Da  Guarino
    CUCINA, RICETTE
  • La genovese

    genovese

    Questa è la ricetta di un ragù in bianco tipico della tradizione campana una preparazione semplicissima è un ottima alternativa al ragù classico magari da... Leggere il seguito

    Da  Cuochine
    CUCINA, RICETTE
  • La vita

    è un'opportunità, coglila.La vita è bellezza, ammirala.La vita è beatitudine, assaporala.La vita è un sogno, fanne realtà.La vita è sfida, affrontala.La vita è... Leggere il seguito

    Da  Sorelleinpentola
    CUCINA, RICETTE
  • La Vitovska, la sorpresa carsica

    Vitovska, sorpresa carsica

    Non mi ero mai avvicinato alla Vitovska, anche se mi incuriosiva tantissimo perchè a cominciare dal nome che ricorda queste terre di confine, l’autenticità di... Leggere il seguito

    Da  Vini&terroir
    CUCINA, VINO
  • La ribollita

    ribollita

    In questi giorni il tempo ci ha messo a dura prova e il panorama che ci circonda ricorda tanto quello dei film che raccontano l'Europa dell'Est. Leggere il seguito

    Da  Monnyb
    CUCINA

Dossier Paperblog

Magazine