Magazine Cucina

Le crêpes

Da Silva Avanzi Rigobello

20141016-170428.jpg
Credo di essere stata una delle prime fruitrici di tutta una serie di apparecchi elettrici fin dagli anni Settanta: friggitrice, gelatiera, coltello elettrico, macchina per i pop corn e apparecchio per fare le crêpes.
E proprio di crêpes volevo parlare oggi e forse anche domani, perché quando tiro giù dallo scaffale più in alto del mobile “Dispensa & Co” la Kruppiera (crepiera elettrica della Krupp), che possiedo dagli anni Settanta, faccio davvero un’infinità di crêpes e bisogna quindi trovare il modo di utilizzarle.
Scherzo: quelle che non utilizzo, di solito le surgelo.
È una questione di praticità: per recuperare l’apparecchio, devo salire sulla scaletta a tre gradini, spostare la wok professionale, il trita frutta secca, l’apparecchio per la passata di pomodori, la grattugia elettrica, il tostapane, la piastra per scongelare, lo sbuccia mele della L.L.Bean (arrivato direttamente dal Massachusetts) e fornelletto, pentola e forchette/spiedino per la fondue bourguignonne.
Una volta insomma che me ne sono impossessata, sfrutto l’apparecchio al massimo.
Le dosi per fare le crêpes “a macchina” sono impresse tutto intorno al piatto in dotazione, quindi non si può sbagliare.

Per 8 crêpes occorrono: 2 uova, 50 ml di latte, 50 gr di farina, 1 cucchiaio di burro fuso e 1 pizzico di sale. Consiglio di frullare così si evitano i grumi.
Si versa il composto nel piatto in dotazione, oppure se si prevede di fare moltissime crêpes in un largo piatto tondo da portata.
Si infila la spina dell’apparecchio in una presa di corrente e quando la spia si spegne si appoggia con delicatezza la parte Teflonata sul composto, si aspetta qualche secondo, poi con un deciso movimento del polso si solleva e si capovolge la crepiera, che è dotata di un supporto circolare perché possa reggersi in questa posizione.
Ovviamente non occorre rigirare la crêpe, che si stacca delicatamente con l’apposita spatola e si appoggia su un piatto.
Si prosegue così fino a che non finisce tutto il composto, impilando le crêpes a mano a mano che sono pronte, una sull’altra.
A questo punto, come dicevo, si possono surgelare o utilizzare subito farcendole secondo le necessità o la propria fantasia.

20141002-150505.jpg
La farcia di queste per esempio si ottiene denocciolando e affettando delle susine goccia d’oro e facendole saltare in padella con burro, zucchero e Grand Marnier.
Quando sono leggermente caramellate, si accomodano al centro delle crêpes e si arrotolano.
Si spolverizzano di zucchero a velo e si decorano con lamponi freschi e qualche rametto di menta.
Ovviamente questa non è che un’idea… però è proprio una buona idea!


Archiviato in:Dolci Tagged: burro, crêpes, farina, Grand Marnier, lamponi, latte, succo di limone, susine, uova, zucchero a velo, zucchero semolato

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Le Uova di Mezzanotte

    Uova Mezzanotte

    Chi segue il mio blog sa quanto a me piacciano le uova, in tutti i modi, sode, alla coque, all'occhio di bue, strapazzate...e anche in frittata ed omelette anch... Leggere il seguito

    Da  Mk
    CUCINA, DIETE, RICETTE
  • Le mezze lune

    mezze lune

    Le mezze lune sono molto simili ai famosissimi sofficini o saccottini ripieni! Dalla loro parte c’e’ che sono fatti in casa, quindi non contengono conservanti... Leggere il seguito

    Da  Silviarosa80
    CUCINA, RICETTE
  • Maltagliati con le vongole

    Maltagliati vongole

    Era da tanto tempo che mi frullava in testa il desiderio della pasta fatta in casa….. cosi trovandomi delle freschissime uova ed un sughetto davvero prelibato m... Leggere il seguito

    Da  Marilenainthekitchen
    CUCINA, RICETTE
  • Torta con le ciliegie

    Torta ciliegie

    Ingredienti: 200gr di farina 00 150 gr di ciliegie 100 gr di zucchero 1 bustina di lievito 1/2 bicchiere di latte 2 uova 2 cucchiai di olio d'oliva 1 pizzico... Leggere il seguito

    Da  Roberto Tommasi
    CUCINA, RICETTE
  • Le origini delle farine

    origini delle farine

    Nel Neolitico (che significa; della pietra nuova), circa 10.000 anni fa , si iniziò a coltivare i cereali, ” il grano,l’orzo,il riso,il miglio,il mais” Grazie... Leggere il seguito

    Da  Ritam
    CUCINA, RICETTE
  • Farfalle con le fragole

    Farfalle fragole

    Ingredienti per 3 persone 250 g di farfalle 250 g di fragole 125 g di ricotta 1 cucchiaio d'olio evo 1 cucchiaio di vino bianco sale q.b. noce moscata q.b. Leggere il seguito

    Da  Roberto Tommasi
    CUCINA, RICETTE
  • Che buone le fragole!

    buone fragole!

    Ogni anno all’arrivo della bella stagione mi riprometto di riuscire a preparare un dolce con le fragole ma ahimè la tentazione è troppo forte, non ci riesco mai... Leggere il seguito

    Da  Metella
    CUCINA, RICETTE

Magazines