Magazine Italiani nel Mondo

Le fatiche

Creato il 11 novembre 2010 da Selena
Pausa, e che Gabi continui a dormire ancora per un pó, che sto bimbo é nato con il pepe sotto il culo, non ha bisogno di dormire, non ha problemi d'energia, e non ha neanche 6 mesi, dio mio!! Mi sa che la forma in cui nascono sará propria del carattere: con fretta, ma paziente, visto che é nato un mese prima e dopo 20 ore di travaglio...ecco, questo sembra Gabi! Nel senso che ha sempre fretta, nel mangiare, nel dormire, nel giocare, ma é paziente, se vuol qualcosa riesce ad ottenerla eccome...e non ha neanche 6 mesi....
Pensiamo ad altro, che in sti giorni davvero avrei voglia di una nanny personale, chiamerei la Tracy e le direi "senti, non é che me lo tieni alcune ore? Giusto per rilassarmi, per andarmene in giro da sola, per uscire e distrarmi ma almeno sto tranquilla che é in buone mani". Come vorrei due buone mani che mi tengano il pupetto alcune ore.
E che farei? Lo devo dire? No, ripeto, lo devo proprio dire??? Si, dormirei, ma siccome quello lo farei per due giorni interi, avendo solo poche ore uscirei, me ne andrei che só, in libreria, dove Gabi di solito si addormenta, ma starei quanto voglio, o magari in piscina a nuotare, ma se proprio potessi permettermelo una sessione di massaggi e iacuzzi sarebbero la scelta migliore.
Perché proprio stamattina che non riuscivo a trovare il tempo di una doccia, la classica mattinata in cui Gabi non vuol star solo, né seduto, né sdraiato, né s'intrattiene, né ha fame, e insomma non sai che ha, ma non puoi tenertelo in braccio per ore, che son 9 kg di bimbo, pensavo e ricordavo i miei tempi da donna senza prole al seguito, e sinceramente non so piú come sia la sensazione.
Bisogna ammetterlo a se stessi, non tornerá mai la vita di prima, neanche quando i figli saranno piú grandi. Perché prima uscivi, bevevi, fumavi, ti divertivi o disperavi, e comunque eri tu, solo tu, anche con patner o senza, ma alla fine una sola era la vita di cui preoccuparsi. Ora son due, o magari in futuro di piú, e non te le togli dalla mente, mai, neanche di notte quando sogni.
Prima se avevo una giornata storta mi mettevo sul pc, per i fatti miei, facevo le mie cosette, o uscivo. Ora se ho la giornata storta me la tengo, e basta. Ora se la sera i nervi cedono, mi devo trattenere, anche se avrei voglia di urlare "ma sti cazzo di gas, ma proprio tutte le sere devono venire!!!", perché urlerei rivolta al cielo, no al mio piccino, che lui non ha colpa di avere aria in pancia, lui porello soffre, ma io anche.
Peró bisogna respirare, trattenersi, anche se é difficile.
Lo ammetto, la sera é un incubo per me, ci son giorni che davvero vorrei non calasse la notte, vorrei che fosse un giorno eterno, vorrei che non arrivassero le 8, quando inizia il solito problema, da piú di 5 mesi, perché quella é l'ora fatidica in cui s'avvicina il momento di dormire per Gabi, e inizia la trafila.
I primi due mesi son stati di pianti disperati per almeno 2 o 3 ore, iniziavano alle 21, e non si sa come li facevamo sparire. Con disperazione, forse, ma sempre gas erano, perché le coliche son quelle, altro che questione mentale, voglia di star in braccio della mamma, e stronzate varie. Io me lo tenevo in braccio tutto il giorno, quindi assicuro che non era quello.
Il 3º mese é iniziato il problema di metterlo a nanna, ancora dormiva sulla carrozzina, e allora lo si dondolava sú e giú per un'ora o piú...molto di piú...e vai in braccio, e di nuovo giú, e vai con carezze, e poi la tetta, e poi il ciuccio, e poi la musica, e poi il silenzio, e poi se dio vuole dopo 2 ore finalmente s'addormentava...
Il 4º mese ho iniziato a metterlo nel lettone, a suon di tetta, dopo un'ora, s'addormentava, sempre se non aveva mal di pancia. Ma non sempre funzionava. E allora gli orari: alle 7:30 la cena, alle 8 il bagno seguito da crema, poi tetta e a nanna alle 9! Bel programma, se funzionava 3 volte su 7 andava bene. Te ne freghi degli orari per un giorno, e il problema s'ingigantisce...
5º mese, e ricominciano i problemi di stomaco, e allora che fare? Prende freddo, forse? E allora oggi niente passeggiata pomeridiana, vediamo se é quello, vediamo se é cosí sensibile, ma che si fa in casa? Mah....É una settimana che passo due ore per dormirlo, si prova anche questa. E son due giorni che si sveglia ogni ora e mezza, di notte, per mangiare...se avanzi un pó poi ritorni indietro. Capita..
Pazienza, respira, due o tre volte, ma anche 5 o 10, che non passa cosí in fretta. Tornano le occhiaie, dopo una buona settimana, torna il nervoso, a me, non a lui, che per fortuna sorride sempre l'angioletto. Devo essere razionale, devo rilassarmi, certo, ma ogni tanto ci son quei giorni in cui non ce la fai, in cui pensi che non tornerai piú indietro, che non avrai mai piú serate tranquille, solitarie, in cui facevi quel che volevi e dormivi fino a tardi. Passerá, certo, e si dimenticherá, perché altrimenti come fai a fare altri figli se giá con uno ti distruggi?
Poteva andare peggio, mi dico, poteva anche andare meglio, mi ripeto. Alla fine va, ecco tutto.
Comunque ancora rode dentro, e fa innervosire, quando le altre madri ti guardano sorridenti, rilassate, riposare, e ti dicono "pues no, mi niño se despierta cada 3 horas!!!", che suo figlio si sveglia ogni 3 ore, e perché lo svegliano per dargli da mangiare, sennó chissá quanto dormirebbe.....
Ingoi il boccone amaro, amarissimo, sorridi e dici che vabbé, dai, passa anche questa, che comunque...
Comunque quel che pensi é certo, si sveglia ogni 3 ore, ma hai anche la suocera che é stata a casa tua due settimane e che ti puliva casa e ti faceva la spesa e i pranzi e le cene, mentre tu solo ti preoccupavi di allattare. Che tra tua suocera e tua madre non dovevi neanche alzarti, perché per due settimane han cambiato pannolini e fatto bagni a tuo figlio. Che insomma, quasi la tetta gliela davano loro, ma siccome era impossibile l'hai fatto te.
...Normale che sei rilassata....mi presti tua suocera???
Anzi, a tutte ste madri che incontro qui, in paese, mi prestate le vostre suocere che vi trattano come principesse e vi viziano come bambine? Perché a me farebbe proprio comodo, ogni tanto, un'oretta di tranquillitá, che mica é semplice farlo tutto da soli.
E la mia di "suocera"?? Beh, la suocera che comunque ancora non lo é, e forse non lo sará mai, giá che di matrimonio io non ne voglio parlare, si trova nell'isola, lontana, e comunque non penso che mi tratterebbe cosi bene. Da quando ho dato loro un nipote, che ancora non conoscono, allora s'interessano a noi, ma Buddha non le risponde al telefono, e lei mi contatta via FB...ma pensa te...
Bello il nipotino, bello di nonna e nonno che tanto chissá quando lo vedranno, sí si, tante belle parole, ma lo sanno che i nonni potrebbero anche fare qualche regalino ogni tanto, o pensano che non sia necessario. Che siccome  loro sí che hanno le possibilitá, potrebbero anche pensarci...
I nonni materni, invece, s'interessano eccome del nipote, e ogni mese arriva qualcosa per lui.
Ecco, vorrei dire, i miei son lontani, ma non importa, si fanno sentire vicini, e ci hanno aiutato con gli acquisti delle cose necessarie per un bebé, da bravi nonni. Loro invece neanche accennano a questo. Giá....
Non é invidia, é che vorrei tapparmi le orecchie ogni volta che una madre in situazione normale con suocera e madre al seguito, con bimbo dormiglione, con tutto il necessario e anche di piú in casa, con un pediatra privato, e tutto il resto, mi dice "ecchemiofigliodormetuttalanotte". O in alternativa mi piacerebbe darle un calcio in culo, forse questo mi farebbe sentire meglio!
Ma comunque con sonno arretrato e stanchezza da vecchietta che dire, Gabi é Gabi, non mi passa neanche per la testa di non volerlo, solo che spero cresca in fretta, almeno fino all'etá in cui possa star un pó in piedi da solo, dica chiaramente che ha fame e possa mangiare quasi di tutto, sia capace di giocare da solo almeno per 20 minuti senza richiedere la mia presenza.
E un giorno tutto questo arriverá!

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Le bandierine

    bandierine

    Per addobbare la casa con i colori della bandiera italiana, abbiamo pensato di creare delle bandierine e di fare un bel festone da attaccare; visto il tempo... Leggere il seguito

    Da  Ideamamma
    CREAZIONI, HOBBY, PER LEI
  • Le Japonais

    Ieri per la prima volta ho mangiato dal giapponese. Era da tanto che volevo provarlo. Tra l'altro qui a Parigi costa meno che in Italia e ieri ho avuto dei... Leggere il seguito

    Da  Danielepipitone
    ITALIANI NEL MONDO, VIAGGI
  • Le répondeur

    Ovvero il "risponditore" (traduzione letterale pessima), diciamo più semplicmente segreteria telefonica... Sappiate infatti che TUTTI in Francia hanno la... Leggere il seguito

    Da  Danielepipitone
    ITALIANI NEL MONDO, VIAGGI
  • Le terra

    terra

    Senza immagine Dio vaga in paradisoma preferirebbe fumarsi un sigaroo mangiarsi le unghie, e così via.Dio è il proprietario del paradisoma agogna la terra, le... Leggere il seguito

    Da  Lulu
    CULTURA, PER LEI
  • Le sardine

    Questo blog lascia "il continente" . Si va per una settimana in Sardegna con la sora Martina nel grande resort di costa nord-est, a gratisse. Leggere il seguito

    Da  Sciroccata
    TALENTI
  • Le Marengo

    Marengo

    °Una fregata francese di carta di cui il fmct non sa indicare né l'autore né l'anno di pubblicazione, anche se a occhio e croce dovrebbe trattarsi della metà... Leggere il seguito

    Da  Ciompi
    CREAZIONI, HOBBY
  • Le telephone

    telephone

    °Telefono a muro da tagliare e assemblare pubblicato nel 1924. Il fmct non è ancora riuscito a stabilire chi sia l'editore. Leggere il seguito

    Da  Ciompi
    CREAZIONI, HOBBY

A proposito dell'autore


Selena 269 condivisioni Vedi il suo profilo
Vedi il suo blog

L'autore non ha ancora riempito questo campo L'autore non ha ancora riempito questo campo L'autore non ha ancora riempito questo campo

Dossier Paperblog