Magazine Politica

Non leggete questo post

Creato il 09 settembre 2011 da Ottoaprile

Non leggete questo post

Ho letto stamattina questa notizia un pò datata , è del 22 Agosto , e  ... mi sono rovinato la mattinata !
Ha esordito a destra (era il 1994), ha girato tutti gli scranni dell’emiciclo (prima con Romano Prodi e poi con Berlusconi) per approdare nuovamente, nel 2008, nel suo porto naturale, il Pdl. Ex presidente del Consiglio, ed ex ministro degli Esteri e del Tesoro, ex tutto, Lamberto Dini, classe 1931, siede in Parlamento da 15 anni. 
Dini è passato alla storia per aver avviato la fase dell’austerità previdenziale. E’ sua, infatti, la riforma previdenziale del 1995 che introduce il sistema di calcolo contributivo (che decurta le pensioni fino al 50%) condannando intere generazioni di lavoratori ad un futuro senza pensione (o con pensioni da fame). Eppure Dini è riuscito ad assicurarsi una pensione Inps da 13.288.250 lire al mese, cioè quasi 7 mila euro mensili odierni, e una da Banca d’Italia da 36.752.479 lire al mese, oltre 18 mila euro odierni. Entrambe per 13 mensilità. si tratta di circa 27 mila euro al mese, l’equivalente di quanto percepiscono in media 54 pensionati. A cui va aggiunta l’indennità da senatore alla faccia del divieto di cumulo. Nel 1994 dichiarava: «Da una parte c’è il mantenimento dei benefici per le generazioni più anziane, dall’altra quello di garantire costi sostenibili per le generazioni più giovani». Costi sostenibili: 27.000 euro al mese? Dai davvero basta. Vediamoci a Roma il 10-11 settembre


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Idioti in azione (ma non solo idioti)

    Abbandonati di fatto da un non leader, vile e meschino, che è scappato come un ladro (si noti: non dico che è un ladro, come farebbe un farabutto di finta... Leggere il seguito

    Da  Conflittiestrategie
    POLITICA, SOCIETÀ, STORIA E FILOSOFIA
  • Putin vince ma non convince

    Putin vince convince

    di Eleonora Ambrosi La perdita del 15% di Russia Unita alle elezioni parlamentari svoltesi nel weekend scorso non significa una sicura “primavera russa”, ma, pe... Leggere il seguito

    Da  Bloglobal
    OPINIONI, POLITICA, POLITICA INTERNAZIONALE, SOCIETÀ
  • Renzi & Bonaccorsi: non svendete(la) !!

    Renzi Bonaccorsi: svendete(la)

    Riceviamo dai lavoratori dell’ATAF (azienda di trasporti di Firenze) le motivazione della lotta e dello sciopero contro lo spezzettamento e la vendita ai privat... Leggere il seguito

    Da  Firenze5stelle
    POLITICA, POLITICA INTERNAZIONALE, SOCIETÀ
  • Milano, non Washington

    Milano non è gli Stati Uniti e credo, con il beneficio del dubbio, che la plateale caduta di stile di Letizia Moratti di ieri (pessima figura la sua) non... Leggere il seguito

    Da  Fabio1983
    POLITICA, SOCIETÀ
  • La mediocrità non paga

    mediocrità paga

    Questo governo ormai fatica a stare in piedi. Non riesce più a proporre qualcosa di serio che riesca a salvare il paese. Tutto ciò è colpa di una mediocrità e... Leggere il seguito

    Da  Kris
    OPINIONI, POLITICA, SOCIETÀ
  • Non dimentichiamo la Grecia

    Sono convinto che la sinistra europea e i sindacati europei non potranno e non dovranno mai perdonarsi di aver abbandonato al proprio destino la Grecia, le... Leggere il seguito

    Da  Veritaedemocrazia
    POLITICA, POLITICA ITALIA, SOCIETÀ
  • Qualcosa non va?

    Qualcosa

    Certi numeri fanno (devono fare?, nds), in un momento di tragica congiuntura come questo, assolutamente effetto. In un momento in cui la classe politica... Leggere il seguito

    Da  Alessandro
    POLITICA, POLITICA ITALIA, SOCIETÀ