Magazine Società

Non sento parlarne in tv. 18 anni fa fu arrestato Riina

Creato il 15 gennaio 2011 da Wanderer @Inneres_Auge
Oggi il blog non celebra il protagonista di questo post. Non è una persona da celebrare. Come ho scritto la scorsa volta, l'Italia è il paese che guardiamo ed in cui viviamo oggi per meriti di tanti e demeriti di altri. Non c'è solo il lato buono, eroico ed altruista. Questo è anche il paese con il maggior numero di giornalisti sotto scorta al mondo dopo la Colombia. Il paese di tante, troppe stragi irrisolte per motivi che non so spiegare. Il paese degli anni di piombo, del terrorismo nero e rosso. L'Italia è il paese delle più potenti organizzazioni criminali del mondo. Una di queste ha lasciato il segno più delle altre nella storia ed ha cambiato il corso di quest'ultima. Il suo uomo simbolo nell'immaginario collettivo, il più (tristemente) famoso è e resta Salvatore Riina. 9 condanne all'ergastolo, 24 anni di latitanza, decine di omicidi e la responsabilità delle stragi di Via D'Amelio, Capaci, Via dei Georgofili, Roma. Dai suoi ordini sono stati uccisi pezzi grossi delle istituzioni e dell'informazione: Mauro De Mauro, Mario Francese, Pietro Scaglione, Giuseppe Russo, Michele Reina, Boris Giuliano, Cesare Terranova, Lenin Mancuso, Piersanti Mattarella, Emanuele Basile, Pio La Torre, Carlo Alberto Dalla Chiesa, Calogero Zucchetto, Rocco Chinnici, Mario D'Aleo, Beppe Montana, Ninni Cassarà, Libero Grassi, Giovanni Falcone, Paolo Borsellino. Riina cambiò completamente Cosa Nostra facendola diventare un'organizzazione con molti appoggi nel mondo della politica (basta ricodare Vito Ciancimino e Salvo Lima, che Riina stesso fece uccidere dopo la condanna per le stragi del 92), sempre in grado di ricattare i politici stessi. Cosa Nostra divenne stragista, tant'è vero che Gaspare Spatuzza lo scorso anno (durante il processo sulle stragi e il rapporto tra mafia e stato) l'ha definita un' organizzazione terroristico-mafiosa. Riina ha fatto accordi con settori deviati delle istituzioni ma a quanto pare è stato anche "fregato" da altri accordi che chi voleva prendere il suo posto ha fatto per farlo arrestare.
18 anni fa, Salvatore Riina venne arrestato, esattamente 18 anni fa. Su quella presunta trattativa io un'idea me la sono fatta ma vorrei davvero celebrare quelle persone che si sono impegnate per arrestare o fare arrestare i criminali come Riina: tutti, quelli che ce l'hanno fatta e quelli che hanno pagato con la vita lo sforzo profuso.
Sono quegli uomini e quelle donne che ci dovrebbero far pensare che sia possibile un futuro limpido ma che dobbiamo conquistarlo.
Se è vero che esiste un potere, questo potere è solo quello dello Stato, delle sue istituzioni e delle sue leggi; non possiamo oltre delegare questo potere né ai prevaricatori, né ai prepotenti, né ai disonesti.(Carlo Alberto Dalla Chiesa)http://iofuoridalcoro.blogspot.com/feeds/posts/default?alt=rss

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Non ditemi che non lo sapevate…

    ditemi sapevate…

    Capirai che scoop e che notizie nuove! Per quanto riguarda il nostro paese non mi pare che le rivelazioni promesse da Wikileaks siano così tanto sconvolgenti,... Leggere il seguito

    Da  Silvanascricci
    SOCIETÀ
  • Non spingete

    spingete

    Eccola lì che galleggia: la parola “Gnocca” a metà della home page dell’Unità. È stata inserita all’interno di un simbolo elettorale, con il fondo azzurro e il... Leggere il seguito

    Da  Femminileplurale
    POLITICA, POLITICA ITALIA, SOCIETÀ
  • Per non dimenticare, per non dimenticarli

    dimenticare, dimenticarli

    20 luglio 2001 Il carabiniere Mario Placanica spara e uccide un ragazzo di 23 anni in piazza Alimonda a Genova durante i giorni del G8. Leggere il seguito

    Da  Frankezze
    SOCIETÀ
  • Non basta non nominarlo

    Il sito di Grillo è deberlusconizzato: non nominerà più B., per evitare la sindrome da elefante.Un pò come Veltroni alle passate elezioni, e non è che gli è... Leggere il seguito

    Da  Funicelli
    SOCIETÀ
  • Non preoccupatevi

    preoccupatevi

    Ieri abbiamo temuto il peggio...Ma tranquilli: oggi a Libero tutto è tornato al proprio posto ...Fonte: Non leggere questo Blog! Leggere il seguito

    Da  Andrea86
    ATTUALITÀ, SOCIETÀ
  • Non prostituzione

    prostituzione

    La rivelazione del giorno, a seguito dell'ennesimo processo del premier, è arrivata in serata: il Cappellaio Matto ed il Leprotto Bisestile sono entrati a far... Leggere il seguito

    Da  Marcopertutti
    CULTURA, SOCIETÀ
  • Il TRA non licenzia

    licenzia

    Sospiro di sollievo per i nove dipendenti a tempo determinato del Teatro Regionale Alessandrino, la cui collaborazione è stata confermata fino al luglio 2012,... Leggere il seguito

    Da  Lapulceonline
    INFORMAZIONE REGIONALE, SOCIETÀ

Magazine