Magazine Cucina

|⇨ Polpette di asparagi

Da Piac3r
polpette-di-asparagi

Dato il loro alto contenuto di potassio, gli asparagi rappresentano un alimento molto utile al cuore e ai muscoli in generale; degno di considerazione il loro effetto diuretico a causa del rapporto potassio/azoto molto elevato e dell’asparagina, che oltretutto è responsabile del forte odore penetrante.


Gli asparagi sono inoltre ipocalorici e apportano una quantità equilibrata di vitamine e sali minerali all’organismo che sono pressoché indispensabili per il buon funzionamento del sistema nervoso e del cuore.

Come quasi tutte le piante esistenti in natura, gli asparagi hanno proprietà curative; infatti vengono consigliati per la cura di patologie reumatiche e problemi urinari.

Le radici degli asparagi vengono utilizzate per dare giovamento ai sofferenti di cuore, eliminando l’acqua che ristagna nei vari tessuti a causa della debolezza dell’attività cardiaca. Il metodo migliore per l’assunzione degli asparagi al fine di esaltarne le proprietà diuretiche è rappresentato dal decotto.

Ingredienti:

- 1 kg asparagi
– 100 g parmigiano grattugiato
– 4 uova
– 150 -200 g mollica di pane
– 100 ml latte
– farina
– pangrattato olio per friggere
– sale

Procedimento:

Togliere la parte dura agli asparagi, poi sbollentarli in acqua salata, scolarli e frullare la parte del gambo lasciando intatte solo le punte. Nel frattempo ammollare il pane nel latte tiepido. Mescolare gli asparagi frullati, le punte, la mollica del pane strizzata, 2 uova, il parmigiano e un pizzico di sale. Se il composto fosse troppo duro aggiungere un goccio di latte, al contrario, se fosse troppo morbido unire del pangrattato. Amalgamare bene il composto, formare della palline e passarle prima nella farina, poi nelle uova rimaste sbattute e poi nel pangrattato. Friggere in olio caldo e farle dorare da entrami i lati. Scolare su carta da cucina e servire.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazines