Magazine Cinema

Revenge, il wedding più vendicativo della tv

Creato il 18 dicembre 2013 da Oggialcinemanet @oggialcinema

Revenge, il wedding più vendicativo della tv

18 dicembre 2013 • Serie TV, Serie USA, Vetrina Cinema •

il Giudizio di Carlo Lanna

Summary:

Un finale di metà stagione al cardiopalma per la serie della ABC 

Tutte le nostre serie tv preferite vanno in vacanza per ricaricare le batterie, e tornare così dopo le feste di Natale, più in forma che mai. Domenica è stato il turno di Revenge, il drama della ABC che giunto quest’anno al terzo anno di programmazione, ha riconfermato il suo magnetico appeal. L’episodio numero 10 che ha chiuso la prima parte della stagione, e seppur non è stato all’altezza dei precedenti, ha regalato un colpo di scena finale che ha sconvolto tutte le certezze che avevamo nei confronti di questa serie tv. Quando Revenge tornerà il prossimo 5 Gennaio, siamo consapevoli che nulla sarà più lo stesso.

Ritirate dalla tintoria il vostro abito Armani, lucidate le scarpe da cerimonia e preparatevi ad assistere al matrimonio del secolo, perché Emily Thorne (Emily VanCamp) e Daniel Grayson (Joshua Bowman) coronano il loro sogno d’amore. Dobbiamo renderci conto che nell’universo degli Hamptons, c’è sempre un secondo fine perfino un candido ed amorevole matrimonio nasconde qualcosa di losco. Emily infatti decide che è arrivato il momento di chiudere con il suo piano di vendetta e pensa che il giorno del suo matrimonio con Daniel, sia il momento adatto. La ragazza durante i festeggiamenti si fingerà morta, e farà cadere la colpa su Victoria (Madeleine Stowe) grazie ad un piano architettato nei minimi dettagli.

La giovane però non ha fatto i conti con il suo “amato” futuro marito, che comincia a dubitare dei sentimenti che prova nei riguardi di Emily dopo aver incontrato una sua ex fiamma,ma soprattutto nessuno ha pensato che Lydia (Amber Valletta) tornata dopo un periodo di latitanza è più ostinata che mai a scoprire il passato di Emily. Senza contare che nel calderone degli eventi bollono in pentola sentimenti sopiti, redattrici affamate di fama e di successo, rovesci di fortuna, coppie che si ritrovano, ricatti, malintesi e chi più ne più ne metta. Fino a quando Emily non viene sparata, cade in mare e nessuno sa se la ragazza sia riuscita a sopravvivere. Un abito da sposa sporco di sangue viene ritrovato sulla spiaggia, mentre  Aiden (Barry Sloane) e Jack (Nick Wechsler) cadono nello sconforto più totale.

Revenge, ecco il cast della terza stagione

Il cast della terza stagione di Revenge

Seppur il finale di metà stagione sia stato leggermente inferiore rispetto a quello delle scorse edizioni, Revenge colpisce comunque nel segno. Grazie ad una buona campagna pubblicitaria fatta di promo ed immagini promozionali, questo matrimonio televisivo si è trasformato per davvero nell’evento mondano della stagione. L’episodio infatti ha giocato con le emozioni del pubblico, riuscendo a tenere incollati alla poltrona fino all’ultimo minuto quando, un colpo di scene ben assestato, ha fatto sobbalzare. Scoprire chi  ha sparato ad Emily ad una manciata di minuti dalla fine, ha fatto capire come gli autori hanno organizzato bene gli eventi.

Dopo tre stagioni dove la stessa Emily ha tessuto i fili degli eventi, ora scopriamo l’altro lato della medaglia. Victoria infatti ha finalmente le prove che Emily voleva intrufolarsi all’interno della sua famiglia per uno scopo ben preciso e Daniel, accecato dall’odio, si sveglia dal torpore e finisce per compire un gesto inconsulto. Il segreto di Emily quindi vacilla e nessuno può immaginare come verrà gestita la vicenda. Revenge si trova dunque davanti ad un bivio; se da una parte il nuovo showrunner che preso il posto di Mike Kelley è riuscito a mettere su una vicenda molto lineare  e meno macchinosa (tralasciando finalmente le trame d’affari), ora ha l’insano compito di sfruttare al meglio questo finale di stagione e creare una linea narrativa credibile che non scaturisca nel no – sense. Fino ad ora questa terza stagione non ha deluso perché ha potuto contare anche su alcune sottotrame che pian piano, si sono insinuare all’interno del plot principale. Interessante è stato l’arrivo del figlio perduto di Victoria, Patrick, (interpretato dall’aitante Justin Hartley) che ha dato vita ad una tormentata storia d’amore queer con Nolan (Gabriel Mann), senza dimenticare come  Margaux LeMarchal (Karine Vanasse) ha dato un respiro europeo alla serie tv.

Una terza stagione quindi che ha tutte le carte in regola per superare in grazie e bellezza la precedente, e dopo quanto accaduto, siamo speranzosi di non rimanere delusi. Perché Revenge anche se è una serie trash, ne è consapevole di esserlo, e quindi estremizzando le sue situazioni fa sorridere ed appassionare episodio dopo episodio.

Di Carlo Lanna per Oggialcinema.net 

Amber VallettaBarry SloaneEmily VanCampJoshua BowmanJustin HartleyMadeleine StoweNick Wechslerrevenge


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :