Magazine Cucina

sacher vegana feat. kitchen and soul

Da Nena
sacher vegana feat. kitchen and soul vi ricordate? tempo faavevo introdotto tra le ricette della factory il tag bellisani. non volevo impartire lezioni da nutrizionista che non sono o far credere alle persone che gli zuccheri debbano stare in testa alla piramide alimentare del mangiar bene, ma solo distinguere quel gruppetto di dolci meno pesanti ed elaborati che sono senza qualcosa (farina, zucchero, latte, burro o uova) e perciò più innocui* per chi è intollerante ad alcuni alimenti o semplicemente è attento a ciò che mangia.
finora mi sono arrangiata, cercavo le ricette, se ero in bellisani mood le riadattavo sostituendo qualche ingrediente innocuo qua e là e il gioco era fatto.
da oggi invece — benedetto sia il dio della pastafrolla e anche quello della prova costume possiamo contare sul parere affidabile ed esperto di stefano e giorgia, le due menti, ma soprattutto le quattro mani, del laboratorio di cucina naturalekitchen and soul.
loro preparano un dolce e io lo assaggio (azz mi tocca sempre il lavoro sporco), poi mi passano la ricetta e io la condivido con voi. ok, facciamo sul serio? beccatevi questa sacher vegana.  INGREDIENTI
250 gr. di latte di soia
175 gr. di farina 00
180 gr. di zucchero di canna
100 gr. di cacao amaro
1 bustina di lievito
1 arancia
1 vasetto di composta o confettura di albicocche
200 gr. di cioccolato fondente
50 gr. di pinoli (facoltativi)
 PROCEDIMENTO
setacciare la farina e il cacao amaro e mescolarli con lo zucchero di canna, il lievito e la scorza grattugiata dell'arancia ben lavata.
unire a filo il latte di soia e lavorare l'impasto con le fruste a media velocità finché diventa liscio e omogeneo. se piace il tocco in più dei pinoli, unirli all'impasto e mescolare delicatamente.
versare il composto in una tortiera foderata con carta da forno e cuocere nel forno già caldo a 150 gradi per 40 minuti.
quando la sacher è pronta e ben raffreddata, tagliarla orizzontalmente e spalmare la parte interna inferiore con la composta di albicocche, quindi richiuderla con quella superiore.
infine, far sciogliere a bagnomaria il cioccolato fondente e versarlo piano sulla torta cominciando dal centro, distribuendolo delicatamente con una spatola perché ricopra tutta la superficie in modo uniforme. quando la glassa di cioccolato si sarà solidificata e raffreddata completamente, la sacher è pronta. _____________________________ sacher vegana feat. kitchen and soul kitchen and soul è una bottega-laboratorio che prepara piatti di cucina naturale e casalinga, realizzati con materie prime fresche e quando possibile biologiche, ancora meglio se provienienti da piccoli produttori locali.
prima di formarsi e buttarsi nel food, stefano ha lavorato nel settore dei concerti live, ecco perché in cucina non manca mai un sottofondo di musica soul, che lui interpreta come cibo per l'anima (questa visione mi piace assai).
se lavorate a milano in zona naviglio grande come me, kitchen and soul è una soluzione fantastica per pranzare lasciandosi alle spalle pizze al trancio, panini, primi pronti e scialbe insalatone da bar.
kitchen and soul — cucina naturale d’asporto, consegna a domicilio e catering
via pestalozzi 4, milano
dal lunedì al venerdì, dalle 12:00 alle 20:00
* vorrei precisare che l'innocenza o meno dei dolci sta soprattutto nella quantità e nella frequenza con cui li consumate. se tra gli ingredienti mettete anche un po' di buonsenso, nessuno si farà male ;-)

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog