Magazine Diario personale

Salasso al ristorante!

Creato il 04 luglio 2010 da Valeverdeacqua
In quest'ultimo periodo non sono in forma, da circa una decina di giorni tutto lo stress accumulato finora mi sta scivolando di mano e il fisico ne sta risentendo parecchio.
Ho spesso mal di testa, vertigini, tachicardia, difficoltà respiratorie, il tutto collimante in quelli che il medico chiama "attacchi di ansia".
Eh va bè, passerà anche questa...però se non mi vedrete molto attiva online, sappiate che sono viva, semplicemente non ho gran voglia di sedermi al pc^^
Veniamo al dunque.
Ieri sera il mio caro amato Lupo è venuto a prendermi al lavoro e mi ha portata -diciamo a sorpresa- in un ristorante vegetariano.
Per correttezza non voglio scrivere il nome.
Si è mangiato molto bene, abbiamo preso semplicemente un antipasto misto per due persone (che non si sa bene perchè ma aveva solo porzioni singole per cui abbiamo dovuto tagliare tutto a metà...direi abbastanza frustrante visto che è costato solo lui 20 €)
Dopodichè lui ha preso una porzione di agnolotti -7 agnolotti per l'esattezza- agli asparagi con crema di caprino, e io un carpaccio di seitan con crema di tofu e olive taggiasche.
Acqua e due caffè.
....
78 €
...
Ora, non voglio assolutamente mettere in dubbio l'onestà dei proprietari, molto cordiali e simpatici.
Non mi permetterei mai di criticare la cucina perchè era tutto ottimo.
Ma porcolina miseria ladra non sono un pò tantini 80 €?!?!?
Risultato?
Il mio carnivoro non metterà più piede in un ristorante vegetariano e io...anche se i prezzi sono tutti così O_O
Obiettivamente l'antipasto era composto di
1 pomoro ramato ripieno di cous cous
6 farfalle fredde con pomodoro
4 scaglie di parmigiano con un cucchiaino da pappa reale di gelatina di rose
1 polpetta di miso e sesamo del diametro di 1 cm
1 bocconcino di pasta di pane ripieno di verdure
un quadrotto di pasta sfoglia (2x2cm) con 4 filini di melanzane piccanti
1 acino d'uva con un pezzetto di formaggio tipo emmethaler bagnato in un filo di miele
Ripeto, tutti ingredienti bio e tutto buonissimo, ma il menù era composto di 4 portate e tutte iper care nonchè strettamente del settore (sitan, tofu,farro, punto).
Sono del fermo parere che un ristorante vegetariano dovrebbe ampliare il menù con cose anche più alla mano e comuni, in quanto diviene impossibile portare persone non vegetariane e pretendere di avvicinarle a questo stile di vita con il presupposto di far fare loro un salasso al portafoglio e uscire di lì con la fame...
Magari sbaglierò, onestamente spero che fra voi che leggete ci sia qualcuno che possa dirmi "che cavolo dici hai pagato anche poco per la qualità del cibo che hai mangiato" e che sappia darmi delle spiegazioni su prezzi così alti e una ristrettezza tale del menù...(voglio dire, anche le pennette all'arrabbiate sono addirittura vegane, costa tanto metterle in un menù?)
Detto questo, torno con un pò di amaro in bocca a svaccarmi sul divano perchè non so da voi, ma qui fra troppo caldo O_O
Alla prossima!!

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Segno zodiacale particolare

    Segno zodiacale particolare

    Cancro.Grazie a soggetti del calibro di Rob Brezsny e Branko abbiamo imparato ad associarne il nome alle stelle.In realtà sono molti, in numero sempre crescente... Leggere il seguito

    Da  Stefano Borzumato
    DIARIO PERSONALE, SOCIETÀ, TALENTI
  • Bomba al neutrone usata solo nello yemen?

    Bomba neutrone usata solo nello yemen?

    Non ascolto e non vedo televisione, non seguo le radio quindi non so se il mainstream del grande fratello abbia divulgato la notizia che il 25 maggio nella... Leggere il seguito

    Da  Marta Saponaro
    CULTURA, DIARIO PERSONALE, PARI OPPORTUNITÀ, PER LEI
  • Il “tira e molla” nelle relazioni sentimentali

    Inutile osservare che di pari passo alla crisi dei valori che per secoli sono stati i capisaldi della nostra società, le relazioni affettive in generale e... Leggere il seguito

    Da  Ettoreschmitz74
    CURIOSITÀ, DIARIO PERSONALE, PSICOLOGIA, TALENTI
  • Eccoti, sei qui…

    Eccoti, qui…

    Eccoti: sei qui, sei tornata; sei di nuovo  fra le pagine dentro le righe, fra le parole che lanci tutto intorno nell’attesa che qualcuno le colga. Leggere il seguito

    Da  Nuvolesparsetraledita
    DIARIO PERSONALE, TALENTI
  • Come ai vecchi tempi

    Come vecchi tempi

    Non potevo scegliere nome più appropriato per il gruppo che ho creato su Whatsapp, mentre mi trovavo a Siracusa, coinvolgendo le mie due amiche di sempre, quell... Leggere il seguito

    Da  Kevitafarelamamma
    BAMBINI, DIARIO PERSONALE, FAMIGLIA, MATERNITÀ
  • Accessori per la recita? No panic!

    Accessori recita? panic!

    Per la recita di fine anno, ispirata al racconto di Nicoletta Costa "L'albero vanitoso", Miss Energy è stata chiamata ad interpretare la “bimba primavera”. Leggere il seguito

    Da  Kevitafarelamamma
    BAMBINI, DIARIO PERSONALE, FAMIGLIA, MATERNITÀ
  • Oltre le apparenze

    Oltre apparenze

    L’altro giorno Facebook mi notifica un aggiornamento della mia amica Simona, ve lo riscrivo: “Tornare a casa dicendo “Ho mal di stomaco” e vederlo chiudere tutt... Leggere il seguito

    Da  Alessadra
    CREAZIONI, CUCINA, DECORAZIONE

Dossier Paperblog

Magazine