Magazine Talenti

Santo domingo

Da Laconiglia
Quando mi si chiede dov'ero in vacanza viene naturale dire 'a Santo Domingo', dato che tutti identificano la Repubblica Dominicana con la capitale, ma in realtà ero vicino a La Romana, altra cittadina dominicana più a est.
Ma sono stata anche nel capoluogo e mi ha dato una certa qual aria di Siviglia che mi è stata confermata da altre persone...
Non so dirvi perchè, ma nella parte vecchia, quella dove c'è la casa di Diego Colombo, ha dei monumenti che ricordano il lungofiuome sivigliano.
Per altri aspetti la città invece è completamente diversa, ad iniziare dal traffico rombante e talmente tanto intenso da creare una foschia fastidiosa e che dire dal sistema elettrico che lasciava alquanto a desiderare?
Eccovi una piccola 'carrellata' di Santo Domingo
Santo domingoQuesto è il monumento a Colombo...francamente io lo trovo urendo, sembra un cimitero!
Santo domingoQuesta invece è una foto fatta a una foto...e questi sono dei raccoglitori di ambra, preziosissima risorsa che si trova a Santo Domingo nella sua versione più pregiata...Ottime condizioni di lavoro, non trovate?
Santo domingoE questo simpatico signore che indica è Colombo...Cristoforo? No, Diego!Santo domingo
Santo domingo Una piccola chicca...dentro l'Hard Rock cafè di Santo Domingo c'è la copia della licenza di matrimonio tra Michael Jackson e Lisa Marie Presley, come recita la targa 'il re del pop sposa la figlia del re del rock'n roll'
Santo domingo Ed ecco dell'ambra...bella vero?
Santo domingo Qui un raro esemplare di cucina italiana buona dall'altra parte del mondo...e qui urge una spiegazione perchè già vi sento dire 'eh! te ne vai dall'altra parte del mondo a mangiare italiano! Ma sei!'
A Santo Domingo siamo andate io, mia zia e due coppie di amici, uno degli amici ha un cugino sposato con una dominicana che era in vacanza a casa sua...e si è prestata come guida...e per pranzo voleva far bella figura e quindi ci ha portato al ristorante 'Vesuvio', che, appunto, offriva piatti della cucina italiana...
Santo domingo Questi sono i pali della luce di Santo Domingo...la corrente qui è un pelino pericolosa a mio parere...!
Santo domingo E qui invece taaaante bottigliette di Mama Juana, il liquore della Repubblica Dominicana. E' un digestivo fatto di più di 0 erbe, rum e miele.
Ti vendono la bottiglia di erbe per poi fare il liquore a casa, che si fa così:
si riempe la bottiglia di rum scadente e lo si lascia macerare per 10 giorni, poi la si svuola tenendo le erbe e finalmente si mette il rum buono e due dita di miele, si tiene chiuso per venti giorni et voilà! ecco la vostra mama juana pronta, detta anche il viagra dei caraibi!
Santo domingo Questo signore invece vendeva succo di canna da zucchero, che spremeva con quel macchinario. La parte 'gialla' che si vede è lo scarto della canna già spremuta. Non ho bevuto il succo ma ho mangiato un pezzetto di canna da zucchero (cioè l'ho sgranocchiato e buttato perchè si succhia il liqnuido ma non si mangia, un pò come la liquirizia in tronchetti) e vi assicuro che è buonissimo!
Santo domingo Questo signore invece vendeva latte di cocco...ti apriva il cocco e potevi bere il contenuto dalla noce o da un bicchiere pieno di ghiaccio (guai a farlo, non siamo abituati alla loro acqua non imbottigliata, a noi ci viene la febbre e lo sgnaus!!!)
Santo domingoE qui una carrellata di arte dominicana...di cui mi riservo di parlarvi meglio in seguito!
Allora, che ne dite di Santo Domingo?

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazine