Magazine Cucina

Torta di mele finissima

Da Adry
Ecco un'altra ricetta che posso definire di famiglia. Questa per noi è sempre stata la torta di mele. Me la ricordo da sempre e ancora oggi mia mamma la fa sovente. E visto che avevo promesso la ricetta (con tanto di foto) ad una carissima amica ne ho approfittato per farla per i miei colleghi venerdì scorso e ora la propongo a voi sperando che vi piaccia tanto quanto è sempre piaciuta a noi ed è piaciuta in ufficio.
Premetto che io ho usato uno stampo da 26 cm e non 24 cm come prevedeva la ricetta e quindi non è venuta altissima. Inoltre la foto è quella che è ma è stata fatta alle 6 del mattino poco prima di andare a lavorare.
Per la quantità di succo di limone da aggiungere dovete regolarvi in base al vostro gusto personale.
Torta di mele finissima
Ingredienti (per uno stampo da 24 cm)
125 g burro o margarina
125 g zucchero
1 bustina zucchero vanigliato o vanillinato
2 uova
1 limone (scorza e succo)
1 presa sale
200 g farina bianca
50 g fecola o maizena
6 g (2 cucchiaini riasi) lievito per dolci
1 cucchiaio ca. latte
3-4 mele di media grandezza
zucchero a velo
Preparazione
Lavorare il burro a crema e aggiungere gradatamento zucchero, zucchero vanigliato, uova, la scorza e il succo di limone e il sale. Impastare a cucchiaiate la farina, preventivamente mescolata con il lievito e la fecola e setacciata. Se la pasta risultasse troppo densa, aggiungere la quantità di latte sufficiente per ottenere una pasta di consistenza tale da staccarsi pesantemente dal mestolo.
Mettere la pasta nello stampo a cerniera imburrato solo sul fondo e distribuirla uniformemente.
Sbucciate le mele, tagliarle in quarti e levare il torsolo. Con un coltello incidere i pezzi di mela a libro, con tanti tagli ravvicinati fermandosi a 3-4 mm dalla base. Disporle sulla torta in modo circolare facendo attenzione che le mele non otcchino il bordo dello stampo.
Informare nella parte inferiore del forno preriscaldato e far cuocere a 175°-200° per circa 45 minuti.
Togliere la torta dal forno e una volta raffreddata cospargerla con dello zucchero a velo.

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazines