Magazine Basket

Un applauso per le LadyCats

Creato il 22 aprile 2010 da Basketcaffe @basketcaffe

Non si può dire che questo non sia un grande anno per i Charlotte Bobcats, dopo l’acquisto della quota di maggioranza da parte di sua maestà Michael Jordan, che quindi ha deciso di mettere la sua faccia e la sua personalità a servizio della franchigia del North Carolina, sono arrivati i playoff per la prima volta nei sette anni di vita della squadra grazie alla sapiente guida di coach Larry Brown.
Oltre a tutto questo, però, in concomitanza con la sconfitta arrivata in gara 1 contro Orlando è arrivata anche una vittoria in casa di Charlotte, quella delle cheerleader, le LadyCats che nel sondaggio a voto popolare hanno battuto in finale le Suns Dancers per il premio di miglior cheerleader band della NBA.

Ovviamente il tutto è stato organizzato al meglio dal sito nba.com che ha fatto “giocare” i playoff, come fossero quelli per il titolo, anche le varie formazioni di cheerleader della Lega. Le nuove campionesse hanno fatto veramente fatica solamente nel primo turno quando hanno dovuto vedersela con le Sixers Dancers, battute 54% a 46%; da li in poi è stata una grandissima cavalcata: nel secondo turno distrutte le Luvabulls (le cheerleader di Chicago) con l’82% di preferenze, in semifinale di conference a cadere sono state le Magic Dancers (dejavù della serie attuale di basket giocato) battute 73% a 27%, fino ad arrivare alla finale di conference contro le Heat Dancers superate con il 59% dei voti.
La finale NBA, poi, è stata giocata contro le cheerleader delle Phoenix Suns, le Suns Dancers, che sono state superate in maniera abbastana larga, 67% a 33%, e hanno permesso alle Lady Cats di candidarsi campionesse NBA come gruppo di ballerine.

Di sicuro a Charlotte si pensa più alle partite contro i Magic piuttosto che a questo successo, ma si sa che nella NBA, dove tutto gira attorno ai soldi e al fattore economico, anche cose come queste aiutano; più che altro, però, Jordan spera che questa vittoria possa essere di buon auspicio per il futuro della sua franchigia.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Un po’? No, un pò!

    Si dice che la grammatica sia l’errore codificato. In poche parole, quando un errore lo fanno tutti, ma proprio tutti, viene accolto nella grammatica ufficiale ... Leggere il seguito

    Da  Dragor
    SOCIETÀ
  • Un dente e' meglio di un diamante ?

    dente meglio diamante

    . I bambini quando perdono i dentini corrono a metterlo sotto il cuscino per ricevere dal topolino qualche soldino ( che ai miei tempi era 1000 lire,oggi i... Leggere il seguito

    Da  Decorazionisegrete
    LIFESTYLE, MODA E TREND
  • FTSEMIB: piu' che un ciclo un ciclone

    Mi sembra che stia andando tutto secondo i piani. Dispiace solo che il ciclo sia partito un giorno prima rispetto il previsto (l'indicazione di fine discesa... Leggere il seguito

    Da  Zulianipaolo
    ECONOMIA
  • Un amore

    amore

    Dino Buzzati1963 1° ed.Mondadori; 320 pp.Ora la fissava in continuazione, la faccia ostentatamente voltata verso di lei. Ma Laide non pareva accorgersene.... Leggere il seguito

    Da  Eraserhead
    CULTURA, LIBRI, ROMANZI
  • Un opinione

    opinione

    L’Avana- Il lungomare dell’Avana è un affascinante percorso che non affaccia semplicemente sul mare, ma su quell’altra Cuba, quella che non si vede, che da Miam... Leggere il seguito

    Da  Astonvilla
    ITALIANI NEL MONDO, VIAGGI
  • Un po’ patetico, un po’ spam

    patetico, spam

    Non so se vi siete mai soffermati a leggere lo spam che ogni giorno intasa la casella di posta, ma ho pensato che poteva essere interessante cominciare a... Leggere il seguito

    Da  Ilmisci
    ITALIANI NEL MONDO, VIAGGI
  • Meglio un parto che un trasloco

    Meglio parto trasloco

    MEGLIO PARTORIRE CHE TRASLOCARE questo il mio motto di oggi. Ok forse non sono molto obiettiva visto che dal parto è passato più di un anno e nella memoria il... Leggere il seguito

    Da  Mammolina
    BAMBINI, FAMIGLIA