Magazine Salute e Benessere

Viaggiare in bicicletta: Cinque Terre

Creato il 08 aprile 2014 da Simonellif

/ Viaggi / amore, appennino, bicicletta, cinque terre in liguria, il mare, mountain bike, parco nazionale delle cinque terre, preparazione atletica, unesco, unesco patrimonio mondiale, viaggi in italia / 0 Comments

Sospesi tra l’Appennino e il mare, i cinque piccoli e caratteristici borghi del comprensorio delle Cinque Terre, in Liguria, sono forse il panorama più suggestivo dell’Italia.

Dichiarato dall’UNESCO, Patrimonio Mondiale dell’Umanità, il Parco Nazionale delle Cinque Terre offre ai suoi visitatori diversi percorsi sia pedonali che ciclistici. Sentieri facilmente percorribili, infatti, collegano i cinque borghi di Riomaggiore, Monterosso, Manarola, Corniglia e Vernazza.

Così tra vigne e oliveti, borghi medioevali e promontori rocciosi, si snodano diversi percorsi che offrono panorami e angoli meravigliosi.

cinque terre mappa

I sentieri sono di diversa difficoltà e tutti ben segnalati. Infine, i cinque borghi sono comunque ben collegati tra loro con vaporetti e treni.

La Liguria in bici: le Cinque Terre

Le Cinque Terre sono cinque piccoli borghi medioevali arroccati su una costa rocciosa a strapiombo sul mare nella Liguria orientale, sulla Riviera di Levante. Uno dei viaggi in Italia più suggestivi che possa capitarvi di fare: vigneti e macchia mediterranea colorano un paesaggio sospeso tra mare e montagna, tra antichi sapori e vivaci profumi, in un’incantevole cornice naturale. In mountain bike o con una semplice bici da città si possono percorrere diversi sentieri che collegano i cinque centri: non necessita alcuna preparazione atletica per affrontare il lungo cammino, se non il solito buon senso, utile per affrontare mulattiere e difficili pendii.

cinque-terre

Il percorso più famoso e più panoramico che collega le Cinque Terre, è sicuramente il “Sentiero azzurro” (indicato come il sentiero n.2). Lungo circa 12 km, collega Riomaggiore a Monterosso. Il primo segmento è il più facile ed è conosciuto come “La Via dell’Amore”, per i suoi romantici panorami. Unisce Riomaggiore a Manarola: il primo segmento è scolpito nelle argilliti e si circonda di bellissimi castelli medioevali. Una volta raggiunta Corniglia, si imbocca il Ponte del Canale sul Rio della Groppa e si raggiunge un suggestivo punto panoramico a strapiombo sulla bellissima spiaggia di Guvano.

Di qui il percorso si inerpica fino a raggiungere ai 208 mt il borgo di Prevo, la quota più alta del “Sentiero Azzurro”. Segue Vernazza, che si preannuncia incastonata tra rigogliosi oliveti prima e poi da floridi vigneti.

Percorrendo la panoramica costa Messorano si attraversa la scenografica valle di Cravarla, fino a raggiungere la conca dell’Acquapendente. Tra limoni e vigneti si arriva alla meravigliosa scogliera di Corone, per raggiungere la destinazione finale di Monterosso.

Fonte:
via  Le Cinque Terre: la Liguria in bicicletta | Viaggi Postificio.
 
[ratings]

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Convocato il Consiglio dell’Unione delle Terre Sicane

    Convocato Consiglio dell’Unione delle Terre Sicane

    Con determina n.03 del 09/10/2013, il Presidente del Consiglio, Dott. Gaspare Viola, ha convocato il Consiglio dell’Unione dei Comuni “Terre Sicane”, in session... Leggere il seguito

    Da  Comunalimenfi
    INFORMAZIONE REGIONALE
  • Viaggiare al tempo dei Romani

    Viaggiare tempo Romani

    Come per ogni altra attività umana, anche l’atto del viaggiare è stato oggetto di profonde trasformazioni nel corso dei secoli. Sono cambiati i motivi per cui s... Leggere il seguito

    Da  Nonsoloturisti
    CULTURA, STORIA E FILOSOFIA, VIAGGI
  • TAG: voglia di viaggiare!

    TAG: voglia viaggiare!

    Cari follower, oggi ci prendiamo una piccolissima pausa dai soliti temi fashion, beauty make up, per tornare ad uno dei primi amori (e anche uno dei primi tem... Leggere il seguito

    Da  Nonnaso
    DIARIO PERSONALE, TALENTI, VIAGGI
  • Le terre leggendarie di Umberto Eco

    terre leggendarie Umberto

    Viaggio nella geografia immaginaria di Umberto Eco, tra falso e stupidità A quasi un anno dall’uscita degli Scritti sul pensiero medievale, Umberto Eco ritorna... Leggere il seguito

    Da  Rodolfo Monacelli
    DA CLASSIFICARE
  • Torta "Dolce" terre, gianduia amaretti e nocciole

    Torta "Dolce" terre, gianduia amaretti nocciole

    Ho preparato questa torta per partecipare al concorso indetto dalle "dolci terre di Novi" che si svolge dal 19 ottobre al 24 novembre, l'ispirazione è quella... Leggere il seguito

    Da  Mandorla
    CUCINA, RICETTE
  • Le terre rare leggere

    terre rare leggere

    Gli elementi delle terre rare sono spesso al centro dell'attenzione internazionale, soprattutto a causa del monopolio cinese, che minaccia l'interruzione delle... Leggere il seguito

    Da  Metallirari
    ECONOMIA, INVESTIMENTI, SOCIETÀ
  • Terre di Confine Magazine #1

    Terre Confine Magazine

    Cari Followers e cari viandanti casuali, se siete finiti su questa pagina distrattamente, provenienti da uno sperduto link posizionato chissà dove, e con il... Leggere il seguito

    Da  Theobsidianmirror
    CINEMA, CULTURA, LIBRI

Dossier Paperblog