Magazine Bambini

Alluvione: come gestire ora le paure dei bambini.

Da Farmacia Serra Genova

Alluvione: come gestire ora le paure dei bambini.

In questi giorni convulsi in cui le scuole sono state chiuse a causa della disgrazia che si è abbattuta sulla nostra città tutti i bambini sono stati esposti ad immagini e notizie che sicuramente lasceranno un ricordo indelebile nella loro memoria.
Ci siamo posti la domanda : cosa fare con i piccoli adesso ? Parlarne oppure no, cercare di cancellare l' impatto emotivo subito oppure tirare fuori le paure? Da profani avremmo detto chiudere e cercare di archiviare .
Invece abbiamo posto la domanda se ci fossero letture da consigliare a noi mamme per approfondire l' argomento a Gloria Bevilacqua simpaticissima mamma, e dinamica psicologa conosciuta prima via internet e poi di persona al Momcamp che ha girato la domanda a colleghe che si occupano di bambini .
La prima risposta arrivata è di Raffaella Buraffo che si occupa specificatamente di Psicologia dell'emergenza e che ha seguito anche il post terremoto all'Aquila ."Non ci sono libri per bimbi specifici anche perchè ogni età ha il suo modo di reagire .Di solito funziona bene mettere a disposizione carta e matite e far disegnare quello che li ha maggiormente colpiti esponendo poi i disegni di tutti in modo che i bambini possano confrontare con le loro, le paure degli altri e magari scoprire che non sono i soli a viverle."
Ovviamente quindi avevamo sbagliato ... ed allora raccoglieremo i disegni dei bimbi per metterli in vetrina premiando chi ce li porterà !
A casa nostra se Guglielmo ha tratto il post che vi abbiamo già segnalato vivendo l' evento in prima persona con lo spirito di incoscenza tipico della sua età, Margherita che indubbiamente è la piú sensibile per i giorni successivi non voleva salire più in macchina.
Cecilia ed Ettore hanno seguito in maniera meno attenta gli eventi non manifestando nessuna preoccupazione per gli spostamenti e per ciò che abitualmente li riguarda di attività abituali .
Sperando di avervi fornito uno spunto utile vi ricordiamo anche che è stato attivato questo servizio :
ASL 3 genovese - Aiuto psicologico per i bambini e le famiglie traumatizzate dalla alluvione
I bambini e le famiglie che intendono avere un primo sostegno e un aiuto psicologico per disagi a seguito di esperienze dolorose o traumatiche vissute in questi giorni a causa della alluvione possono rivolgersi al Consultorio Familiare di ASL3 Genovese a Quarto.
Presso questa struttura opera un gruppo di psicoterapeuti che lavora da anni su contenuti legati a maltrattamento e abuso di bambini e di adolescenti e che si è specializzato nella diagnosi e terapia degli stati post-traumatici da stress nei bambini, negli adolescenti e nelle donne.
ASL3 Genovese comunica che si può contattare il Centro per la diagnosi e la cura degli stati post-traumatici , per richiedere un primo sostegno psicologico per i bambini e gli adolescenti che mostrino segni di sofferenza per essere stati direttamente o indirettamente coinvolti nei fatti di venerdì 4 novembre. L'offerta è estesa alle famiglie.
Il lavoro di sostegno ai minori interessati potrà svolgersi in collaborazione con le scuole.
Il Centro si trova in Via Maggio 4 a Genova Quarto ed è attivo previo appuntamento telefonico al numero 334.6144.742 (attivi anche SMS e segreteria telefonica).
In alternativa si può richiedere appuntamento anche via mail al seguente indirizzo: [email protected] .

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :