Magazine Politica

E Pomigliano?

Creato il 20 giugno 2010 da Stiven1986

Provocazione? Non lo so. Però colpisce nel segno.

L’indignazione, dalle nostre parti, è un mestiere dai tratti aristocratici. Ci si indigna per le libertà violate, per i bavagli all’informazione, per i puntigli e i principi: le piazze si riempiono di camicie viola e megafoni, i giornali dedicano dozzine di pagine a raccogliere i sentimenti di un intero popolo, si consultano opinionisti, padri della patria, oracoli, ci si incatena davanti ai cancelli della Rai o al portone perennemente chiuso di Palazzo Chigi. Nulla di tutto questo è accaduto ai margini della vicenda di Pomigliano. Ovvero di fronte all’offensiva padronale della Fiat contro i diritti degli operai, diritti indisponibili perché affermati e tutelati dalla Costituzione, come il diritto riconosciuto a qualsiasi lavoratore di poter scioperare per difendere le proprie ragioni.

E la domanda delle domande è:

Perché il popolo viola tace? Perché su questa battaglia di principi e di diritti non si sono ascoltate le voci alte e indignate che abbiamo registrato sul bavaglio ai giornalisti? Perché i direttori dei grandi quotidiani italiani hanno derubricato questa faccenda a una contesa interna alla Cgil e non a uno scontro di civiltà tra un mercato che non vuole lacci e lacciuoli e la civiltà del lavoro che è anzitutto luogo di dignità?



Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Cosa c'è dietro Pomigliano

    In una intervista al Tg Rai, l'amministratore Marchionne risponde alla domanda sul futuro di Pomigliano "chiedetelo ai lavoratori". Leggere il seguito

    Da  Funicelli
    LAVORO, PRECARIATO, SOCIETÀ
  • Modello Pomigliano

    Veramente parte di Confindustria, il governo in carica, i ministri Sacconi e Tremonti, pensano che il "modello Pomigliano" sia quello da esportare per altre... Leggere il seguito

    Da  Funicelli
    ECONOMIA, SOCIETÀ
  • Pensando a Pomigliano

    Pensando Pomigliano

    Come vuole la buona educazione, ringrazio pubblicamente chi è venuto a vedere le mie poesie esposte al parco del Cormor, Facco e Giacomo che hanno fatto i... Leggere il seguito

    Da  Gaia
    LAVORO, SOCIETÀ
  • Da Pomigliano in poi

    Pomigliano

    di Piero Tieni Sulla robotizzazione degli operai si potrebbe ancora discutere (forse). Ma il problema vero è lo sciopero, ovvero  la rinuncia ad un diritto... Leggere il seguito

    Da  Pierotieni
    SOCIETÀ
  • Pomigliano, il digiuno forzato

    Chissà se nei propositi del governo di centrodestra e dei suoi solerti ministri c'è anche quello di cancellare oltre che il diritto di sciopero anche una qualch... Leggere il seguito

    Da  Brunougolini
    LAVORO, PRECARIATO, PRIMO IMPIEGO, SOCIETÀ
  • Pomigliano, così muore il contratto

    E' in atto l’agonia del contratto nazionale. Stanno infatti addensandosi, per iniziativa del centrodestra, una serie di "deroghe" che lentamente svuotano quel... Leggere il seguito

    Da  Brunougolini
    LAVORO, PRECARIATO, PRIMO IMPIEGO, SOCIETÀ
  • Pomigliano e il rischio dell'ingovernabilità

    Quel che colpisce nella disputa su Pomigliano e sul futuro di quella fabbrica Fiat è l’assenza, nella quasi totalità di commenti e dichiarazioni, di un interess... Leggere il seguito

    Da  Brunougolini
    LAVORO, PRECARIATO, PRIMO IMPIEGO, SOCIETÀ

Dossier Paperblog

Magazines