Magazine Cinema

Film in Primo Piano – Niente può fermarci di L. Cecinelli

Creato il 14 giugno 2013 da Oggialcinemanet @oggialcinema

Niente può fermarci di L. Cecinelli

Quattro ragazzi in fuga alla ricerca di loro stessi, quattro modi di vedere la vita.

Quattro è anche il numero dei giorni in cui si snoderà la trama, sgangherata ed esilarante commedia italiana, diretta da Luigi Cecinelli. Con “Niente può fermarci” il regista trova modo di riproporsi per tutt’altro genere cinematografico avvalendosi di un cast d’eccezione, dopo l’infelice debutto con il thriller “Vision” prodotto nel 2009, L. Cecinelli costruisce abilmente una trama attuale e moderna rivolta al confronto tra genitori e figli.

Il film racconta con leggerezza e comicità l’adolescenza di quattro ragazzi: “Mattia, Augusto, Leonardo e Guglielmo” (E. Propizio il cupido di “Manuale d’amore 3” , F. Costantini, V. Alfieri, G.Amendola); affetti da da diverse patologie dei nostri tempi: “Narcolessia, Sindrome di Turette, Internet dipendenza e Ossessività compulsiva”; determinate in parte dalla scarsa accettazione di se stessi, in parte da una forte pressione psicologica instaurata dei genitori (interpretati da Massimo Ghini, Serena Autieri, Gianmarco Tognazzi e Paolo Calabresi). I quattro amici sono in cura presso una clinica della tranquillità “Villa Angelika”, dove si approprieranno dell’auto del direttore pianificando una fuga in grande stile verso una libertà da loro sempre agognata; il loro percorso li condurrà dall’Italia alla Francia dove incontreranno un matto ed energico Gérard Depardieu con il quale affronteranno una serie di situazioni rocambolesche e paradossalmente comiche, fino a sbarcare ad Ibiza “La città dei divertimenti”. Lì conosceranno Regina (una ragazza altrettanto in fuga) ed altre simpatiche e piacenti ragazze dai facili innamoramenti, conoscendo nuove emozioni e provando anche una maggiore accettazione di se stessi. I genitori dei ragazzi, colti dallo sconforto, non resteranno inermi ad osservare la loro fuga ma li inseguiranno attraverso un percorso avventuroso, che li renderà più responsabili e maturi per accettare i ragazzi così come sono e ritrovare la loro genitorialità.

Niente può fermarci” ci ripropone in modo piacevole la commedia giovanile e sentimentale degli anni passati ricordandoci in particolar modo “Una notte da leoni” di Todd Philips 2009 o anche “Che ne sarà di noi” di Giovanni Veronesi 2004 attraverso una tematica narrativa del tutto italiana. Il nuovo film di L. Cecinelli trova confronto anche con “Inside I’m dancing” di Damien O’Donnell del 2004 (di matrice britannica) che racconta le storie di due ragazzi disabili in un contesto narrativo decisamente diverso ponendo l’accento su un tema legato più alle condizioni psicologiche dei protagonisti. La commedia offre aspetti narrativi legati ad un tipo di comicità certamente non innovativa ma efficace traendo spunto dai cinepanettoni (che hanno riempito le sale italiane) e da nuovi modi di proporre la cinematografia, assumendo pertanto aspetti significativi sulle diversità che ci aiutano a riflettere.

Il film gode della partecipazione di attori di provata esperienza nel cinema italiano ed internazionale come: Gérard Depardieu, Serena Autieri, Massimo Ghini, Gian Marco Tognazzi, Eva Riccobono e Paolo Calabresi professionisti del cinema adattabili a qualsiasi genere cinematografico.

Prodotto per la “Angelika Vision” sarà distribuito dalla “01Distribution” nelle sale italiane dal 13 Giugno del 2013.

di Antonio Gentile

Niente_può_fermarci_001
Niente_può_fermarci_002
Niente_può_fermarci_003
Niente_può_fermarci_004
Niente_può_fermarci_005
Niente_può_fermarci_006
Niente_può_fermarci_007
Niente_può_fermarci_008
Niente_può_fermarci_009
Niente_può_fermarci_010
Niente_può_fermarci_011
Niente_può_fermarci_012
Niente_può_fermarci_013
Niente_può_fermarci_014
Niente_può_fermarci_015
Niente_può_fermarci_016
Niente_può_fermarci_017
Niente_può_fermarci_018
Niente_può_fermarci_019
Niente_può_fermarci_020
Niente_può_fermarci_021
Niente_può_fermarci_022
Niente_può_fermarci_023
Niente_può_fermarci_024
Niente_può_fermarci_025
Niente_può_fermarci_026


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog