Magazine Italiani nel Mondo

Ma i 30enni...

Creato il 22 settembre 2011 da Selena
Attenzione: questo post riflette solo ed esclusivamente chiacchere, pensieri ed esperienze personali mie e delle mie amiche, quindi non sto generalizzando, né parlando di tutto il genere maschile o/e femminile mondiale. Pregasi non scrivere commenti che insultino le idee espresse, o che generalizzino la questione. Se qualcuno si sente chiamato in causa, o si riconosce nelle storie descritte, é un puro caso. Comunque niente é frutto di fantasia, ma é la pura realtá!
Aperitivo con l'amica del liceo, anzi, con quella che é stata la mia compagna di banco per 5 anni, una gran tipa, una donna bella, intelligente, interessante. Ma l'amore...e l'amore va male. E allora davanti a sto aperitivo ci raccontavamo le ultime sfighe con gli uomini, io e lei, che tra tutte e due ne avevamo da dire.
Cosí che tra un ex con cui é finita male, e s'è portato via sti 7 anni di vita mia, e un quasi ex che si é comportato malissimo che si é portato via l'illusione sua, ci chiedevamo come mai alla nostra etá trovare un Uomo vero fosse cosí difficile.
Perché noi donne, quelle passate la trentina (parlo del mio gruppetto di amiche, non di tutte le donne del mondo), mica chiediamo cose impossibili!
Non siamo mica donne che escono e si fanno le avventure, che magari a 20 anni le puoi avere, ma a 30 preferisci le serate divertenti, con un gruppo di amici, e non ritrovarti in compagnia di un'estraneo che magari hai anche paura di vedere com'é alla luce del sole..
"Voglio un uomo con cui condividere la mia vita" mi dice lei "qualche sicurezza, mica chissá che!"
Ma appena conosci uno, che succede? Se ti fai veder intenzionata ad avere una relazione seria, non matrimonio, ma una relazione decente che duri piú di un mese, questo scappa.
Che poi bisogna dirlo, dopo i 30 ricominci il giro, perché gli ex si rifanno vivi, ed é tutto un ripetersi.
Lei che 10 anni fa ha avuto una storia con questo che ora, dopo 4 mesi che ci stan riprovando, la tratta come uno straccetto usa e getta. Ed ha pure delle grandi paranoie, lui, ansie, vuole i suoi spazi, anche se vive lontano, mica qui in paese e si vedono magari due volte al mese...
Perché ora gli uomini ti dicono che "si, usciamo, ma non voglio una storia seria, sai, voglio i miei spazi, ho la mia vita, non voglio rinunciare a niente di ció che ho", che poi anche se la storia va avanti e ti ritrovi a convivere loro continuano a vivere come quando erano single....perché la cosa piú importante é la libertá, certo, ma la loro, non quella della patner. Poi tale patner si stanca di aspettarli e allora, mandati a quel paese, tornano promettendo una relazione diversa con tante promesse di cambiamenti. Che durano poco, ben inteso, ossia finché han di nuovo la sicurezza che la patner non li molla e loro ricominciano a fare i loro comodi...
Che poi, se ci pensi, se mi son innamorata di te é per come sei, quindi sei tu che ti sei imposto dei limiti, o sbaglio? Ma son osservazioni mie.
Giá, poi le dico c'è anche quello che ti piace da tempo, anche a lui piaci, ti rincorre da anni, ci prova, ci provi, poi arriva il giorno in cui entrambi siete liberi di vivere sta storia, e che fa? Ti dice che non é il momento...E che vuoi aspettare, altri 10 anni magari????
Noi 30enne sti uomini non li capiamo piú! Davvero, non riusciamo a capire che vogliono, e soprattutto a che etá lo vogliono. Perché a 20 si vogliono divertire, ma a 30 son peggio dei 20enni, e non parliamo dei 40enni solo perché non ne conosciamo e quindi non possiamo dire niente.
Peró se mi risveglio come nella nuova pubblicitá di Giorgetto (George Clooney) che dopo una sbornia mi ritrovo sposata a lui, oltre che ricca e con una casa da sogno, assicuro che anch'io inizio a far le seratine alcoliche e non disdegno i 40enni!


La seratina si conclude con la classica frase "Guarda, meglio sole, vah!".
E infatti, meglio sole, libere di decidere la giornata, senza uomini che dopo un pó si trasformano in pantofolai o che si prendono i loro spazi, che nella maggior parte dei casi scelgono di passar piú tempo facendo uno sport, stando al bar con gli amici, o facendo gli scemi con la prima che passa. E con questo non voglio dire che noi donnine siamo cosa da poco, che siam brutte, rompiscatole, sciatte. Anzi, con questo dico che ho visto tante mie amiche, e devo dire che anch'io non son da meno, perdere tutta l'autostima per se stesse e l'illusione nell'amore per un patner che semplicemente non valutava ció che aveva tra le mani...il peggio é che poi, dopo che hai rotto con loro, gli ex tornano alla carica, perché non c'è miglior donna di te.....
Meglio sole!

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

A proposito dell'autore


Selena 269 condivisioni Vedi il suo profilo
Vedi il suo blog

L'autore non ha ancora riempito questo campo L'autore non ha ancora riempito questo campo L'autore non ha ancora riempito questo campo