Magazine Basket

NBA: i Nets rinnovano Lopez, salta la trade per Howard

Creato il 12 luglio 2012 da Basketcaffe @basketcaffe

Mikhail Prokorv dimostra per l’ennesima volta un conto in banca senza limiti, ma non altrettanta pazienza. Il magnate russo ha deciso di lasciar perdere, almeno fino al 2013, l’affare Howard rifirmando con un quadriennale da 61 milioni (il massimo) Brook Lopez. A questo punto i Nets si tagliano fuori dalla trade per Dwight Howard, ma potrebbe essere solo una situazione momentanea; dal 15 gennaio infatti la franchigia di Brooklyn potrà tornare all’assalto di Superman offrendo nuovamente Lopez, ma questa volta con garanzie contrattuali, alte, ma che almeno lo legherebbero ai Magic. Orlando però non resterà a guardare: in attesa della nomina del nuovo head coach (si parla di Brian Show, Mike Malone, Lindsay Hunter e Jeff Hornacek) la squadra della Florida proverà nuovamente a trattare con Howard, riproponendo le soluzioni esplorate fino a qualche giorno fa.

Nella notte però ci sono stati anche dei movimenti definitivi: finalmente i Mavericks si sono mossi ricomponendo la coppia della nazionale tedesca Nowitzki-Kaman. Il centro ex Hornets e Clippers era piuttosto ricercato sul mercato ma ha preferito unirsi al suo amico Dirk, firmando un contratto annuale i cui dettagli non sono ancora stati resi noti. La franchigia texana sarebbe vicinissima anche ad Elton Brand che potrebbe fare il panchinaro di lusso in una squadra con un reparto lunghi un po’ agè, ma estremamente tecnico.
Altre firme le hanno inchiostrate JJ Hickson, che si è accordato per un anno con i Blazers, e Gerald Green, che secondo il giornalista dell’Indianapolis Star Mike Wells, avrebbe trovato un triennale da 10 milioni di Dollari con i Pacers. Indiana si è assicurata anche l’emergente Ian Mahinmi, via sign-and-trade (da 16 milioni in 4 anni) che ha spedito a Dallas Darren Collison e Dahntay Jones che vanno a rimpolpare il reparto esterni dei Mavs.

Si muove anche Jarret Jack preso dai Warriors tramite una trade a tre che manda Dorell Wright e Darryl Watkyns a Philadelphia, ed i diritti di Edin Bavcic a New Orleans.
Curioso il colpo dei Knicks che ufficializzano l’ingaggio del 35enne Pablo Prigioni con un contratto annuale al minimo salariale (437.000 Dollari).

La notizia della notte è però che i Bobcats stanno provando a rinforzarsi: in trattativa da qualche giorno con Antawn Jamison, nativo di Charlotte ma che potrebbe preferire i Lakers, la squadra di Michael Jordan ha virato su Brendan Haywood e Ramon Sessions… non proprio i giocatori più utili alla causa, ma con MJ non si discute.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog